Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, cala del 18,5% la produzione di rifiuti ma il Comune di Trento: ''Troppe mascherine gettate a terra e deiezioni di cani non raccolte: serve più senso civico''

Sempre a marzo del 2020 la raccolta differenziata supera di poco l'82%, in linea con la percentuale del marzo 2019. In queste settimane sono diminuite le segnalazioni di abbandono di rifiuti, anche a causa delle limitazioni agli spostamenti

Pubblicato il - 21 aprile 2020 - 15:05

TRENTO. La produzione di rifiuti urbani è calata del 18,5% rispetto alla media del mese di marzo degli ultimi 10 anni. Nel Comune di Trento il dato di questo 2020 condizionato dall'emergenza coronavirus si è attestato a 4.058 tonnellate contro la media di 4.978 tonnellate. Il contraltare di questa situazione, sono mascherine e guanti abbandonati a terra, così come le deiezioni di cani non raccolte.

 

Notevole la diminuzione anche rispetto al marzo 2019, quando i rifiuti prodotti erano stati di 4.701 tonnellate. Il calo della produzione dei rifiuti è l'effetto del lockdown di queste settimane, che ha costretto allo stop bar, ristoranti e la stragrande maggioranza delle attività produttive.

 

Sempre a marzo del 2020 la raccolta differenziata supera di poco l'82%, in linea con la percentuale del marzo 2019. In queste settimane sono diminuite le segnalazioni di abbandono di rifiuti, anche a causa delle limitazioni agli spostamenti.

 

Numerosi cittadini segnalano invece deiezioni canine lasciate in strada o sui marciapiedi, così come mascherine o guanti gettati per terra, soprattutto vicino ai supermercati. L'Amministrazione comunale invita la popolazione a un maggiore senso civico per contribuire non solo al decoro della città ma anche alla salute dei suoi abitanti, visto che mascherine e guanti sono potenziali diffusori del coronavirus.

 

Nella tabella lo spazzamento stradale viene inserito fra le frazioni differenziate, in quanto inviato a recupero. Anche la frazione “ingombranti” viene distinta in due categorie: gli ingombranti destinati allo smaltimento e quelli destinati al recupero.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.05 del 26 Ottobre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 ottobre - 16:25

I medici sono preoccupati perché la situazione di sfuggire di mano. Ioppi: "Si è ritornati a contrapporre la salute all'economia, ma questi aspetti dovrebbero andare di pari passo. Non si devono ripetere gli errori di marzo e aprile: non si deve rincorrere la malattia ma anticipare i tempi. Le istituzioni ci sostengano, gli operatori sono sfiniti e ci sono anche gli altri pazienti da seguire"

27 ottobre - 16:22

E' successo in mattinata e la donna si trova ora ricoverata al Santa Chiara. Ha riportato diverse ustioni 

27 ottobre - 15:55

L’accesso al drive through è possibile solo su appuntamento: la centrale Covid gestisce le agende e fornisce ai singoli indicazioni sulle sedi, gli orari e le modalità di effettuazione del tampone

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato