Contenuto sponsorizzato

Risse, lesioni e minacce anche a mano armata. Disposta la chiusura di un locale a Trento nord

Il circolo privato, per il quale  è stata disposta la chiusura per 15 giorni, è stato teatro di diverse risse che negli ultimi tempi hanno creato un crescente allarme sociale. La decisione del questore Garramone. Nei controlli agli esercizi pubblici sanzioni per 9 mila euro per irregolarità riguardanti il personale addetto alla sicurezza 

Pubblicato il - 11 September 2019 - 11:28

TRENTO. Continue risse, lesioni e minacce, anche a mano armata. Una situazione diventata ormai insostenibile che ha portato il questore di Trento Garramone a disporre la chiusura per quindici giorni di un circolo privato che si trova a Trento nord. I molti episodi avvenuti hanno creato nella cittadinanza un certo allarme sociale oltre che costituire un pericolo per l’ordine pubblico.

 

In ogni occasione si è visto un impegno costante delle forze dell’ordine ed in particolare della Polizia di Stato e dall’Arma dei Carabinieri, per contrastare fatti di microcriminalità la cui intensità era andata via via crescendo nel tempo.

 

Il provvedimento di sospensione notificato dalla Squadra Amministrativa della Polizia di Stato, si iscrive in una importante attività di controllo sui locali pubblici estesa in ambito provinciale da parte della Polizia di Stato che ha visto, a fronte della verifica di numerosi locali, una sostanziale correttezza nella gestione degli esercizi pubblici da parte dei titolari delle autorizzazioni.

 

L’attività di controllo si è estesa, inoltre, nei confronti degli addetti alla sicurezza utilizzati negli esercizi pubblici e nelle pubbliche manifestazione in cui era prevista la loro presenza. Nel corso di questa attività, svolta nei mesi di luglio e agosto, sono state elevate sanzioni per un totale di circa 9 mila euro a fronte della mancata regolarità degli addetti.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 giugno 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Società
21 giugno - 15:31
La commissione politiche sociali guidata da Paolo Holneider ha lavorato per verificare la possibilità di implementare lo "psicologo di quartiere". [...]
Cronaca
21 giugno - 11:51
Entra oggi in vigore la nuova ordinanza del presidente Kompatscher che prevede un alleggerimento delle misure restrittive. Via il coprifuoco e la [...]
Cronaca
21 giugno - 12:17
All'indomani della caduta della funivia Stresa-Mottarone, il Comune di Cavalese e la Comunità di valle avevano scritto alla prima cittadina [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato