Contenuto sponsorizzato

Rubati i gioielli all'anziano in punto di morte. Confessa la badante

E' successo a Trento. Ora la donna dovrà rispondere di furto aggravato. Coinvolto anche il compagno 

Pubblicato il - 16 giugno 2019 - 08:58

TRENTO. Doveva accudire una coppia di anziani in difficoltà ed invece non ha esitato a rubare tutti gli ori che si trovavano in casa. E' successo a Trento e a finire a processo è una badante italiana che ora dovrà rispondere all'accusa di furto aggravato.

 

Ad accudire la coppia si era trasferita nella casa dei genitori la figlia. Successivamente, però, le condizioni del padre erano peggiorate ed ecco allora la decisione di assumere una badante che potesse seguirlo maggiormente.

 

Poco dopo l'anziano è stato ricoverato in ospedale e nel giro di qualche settimana purtroppo è morto. La badante, che si trovava a casa, ha colto l'occasione per impossessarsi senza farsi notare dei gioielli di famiglia.

 

Ad accorgersene è stata la figlia che non trovando più la catenina del padre che aveva lasciato a casa, è andata a controllare gli altri ori trovando una brutta sorpresa.

 

I sospetti caddero sulla badante che in un primo momento negò tutto ma successivamente ha confessò il furto. Purtroppo i gioielli, del valori di 6 mila euro, erano stati venduti ad un compro oro e non più recuperabili. La donna dovrà ora rispondere di furto aggravato. Coinvolto anche il compagno della badante accusato di ricettazione.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.34 del 19 Ottobre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

21 ottobre - 19:36

Tra i principali indiziati ci sono i cambiamenti climatici, in particolare il caldo di fine giugno che ha sicuramente influito negativamente sul raccolto di quest’anno. Ma secondo i 1400 olivicoltori del Garda Trentino “Condizioni simili non si sono mai verificate in precedenza”

21 ottobre - 19:11

Menù indubbiamente affascinante, complesso nel suo rigore, meditato, tecnicamente evoluto, ma per nulla complicato. Studiato con il carisma indiscutibile di un "maestro dei fornelli" oltre che persona colta. Affermazione non casuale: Alfio Ghezzi "vede" oltre il cibo, entra nella cultura più coinvolgente, quella con la "C" maiuscola

21 ottobre - 16:08

La richiesta arriva dalle associazioni ambientaliste (e non solo) praticamente al termine del primo anno di attività. Un anno che si è caratterizzato per le associazioni per ''una incredibile serie di dichiarazioni ed azioni che poco o nulla hanno a che fare con la tutela ambientale. Dichiarazioni e azioni che vanno anzi nella direzione contraria, con un ulteriore sfruttamento economico dell’ambiente e della natura''

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato