Contenuto sponsorizzato

Superata la soglia del 95% dei vaccinati contro il morbillo. Presentato il portale per informare e smontare le bufale

Alla presenza dell'assessora Segnana e di diverse cariche del mondo medico e assistenziale trentino, è stata annunciata la nascita anche in Trentino del portale sui vaccini, uno strumento utile per informarsi sul tema e per contrastare la disinformazione. Testimonial d'eccezione, l'Aquila Basket

Di Davide Leveghi - 19 September 2019 - 19:17

TRENTO. Traguardo raggiunto, anche il Trentino ha superato il 95% della copertura vaccinale per il morbillo, soglia raccomandata dall'Organizzazione mondiale per la sanità. Ad annunciarlo è l'assessora alla salute Stefania Segnana, nella presentazione odierna del sito internet www.vaccinarsintrentino.org, portale di informazione medica e scientifica sulle vaccinazioni nella Provincia di Trento.

 

Un sito per accedere ad un'informazione corretta, dunque, visto che attorno al tema dei vaccini e alla loro validità sono nati negli ultimi anni miti, leggende e disinformazione – nemmeno troppo lontane le polemiche che hanno direttamente interessato l'assessora sull'obbligo dei vaccini per l'iscrizione nelle scuole (qui l'articolo).

 

Alla presentazione, tenuta nella sede dell'Azienda provinciale, erano presenti Segnana, il dirigente generale del Dipartimento salute e politiche sociali Giancarlo Ruscitti, il direttore dell'Apss Paolo Bordon, il direttore sanitario Claudio Dario, il direttore del Dipartimento di prevenzione Antonio Ferro, la pediatra e segretaria provinciale della Fimp Trentino Marta Betta e il presidente di Dolomiti Energia Basket Luigi Longhi, in compagnia del capitano Toto Forray, testimonial dell'iniziativa.

 

“Presentiamo oggi questo importante strumento di comunicazione – ha esordito Bordon - su un tema di cui molto si parla e a volte poco si conosce con l’intento di permettere alle famiglie trentine di informarsi per poter aderire consapevolmente ai nostri programmi vaccinali e al tempo stesso fornire un utile supporto anche agli operatori sanitari. L’incontro di oggi rappresenta l’occasione per porre l’attenzione sull’importanza di aderire alle vaccinazioni, lo strumento di sanità pubblica che contribuisce a proteggere milioni di persone nel mondo. A questo proposito possiamo finalmente annunciare che anche in Trentino la copertura vaccinale per il morbillo ha superato il 95%, la soglia raccomandata dall’OMS”.

 

“I report relativi ai primi sei mesi del 2019 indicano infatti ha continuato - che il Trentino riesce a raggiungere le coperture vaccinali previste dal Piano nazionale vaccini, anche per quanto riguarda la vaccinazione contro il morbillo nei bambini a 24 mesi, che ha raggiunto la soglia del 95,44%. Il nostro obiettivo è quello di mantenere, se possibile, incrementare ulteriormente le percentuali di adesione. Per questo mi rivolgo anche ai media perché ci aiutino a diffondere i messaggi di promozione della salute e l’importanza delle vaccinazioni”.

 

Sull'importanza della corretta informazione è intervenuta pure l'assessora Segnana, che ha dichiarato: “Questo nuovo progetto dell’Azienda sanitaria, sostenuto dall’Assessorato e dal Dipartimento alla salute della Provincia autonoma di Trento nasce con l’obiettivo di fornire informazioni scientificamente validate sulle vaccinazioni. Auspico che questo nuovo canale informativo possa contribuire a mettere a disposizione di tutti i cittadini notizie e dati corretti, puntuali e scientificamente provati per dare loro la possibilità di scegliere consapevolmente di aderire alle vaccinazioni”.

 

Concetto ribadito da Marta Betta, segretaria provinciale della Fimp: “Proprio per questo i pediatri in collaborazione con igienisti pubblici organizzano dei momenti di approfondimento dedicati ai futuri genitori per promuovere il tema della prevenzione vaccinale e della prevenzione in senso più ampio. Il ruolo dei pediatri è fondamentale per fare una buona informazione sul tema dei vaccini e costruire un solido rapporto di fiducia con i genitori, elemento chiave alla base di una comunicazione veramente efficace. Occorre lavorare sulla percezione del rischio legata a certe malattie che purtroppo è andata persa”.

 

Il progetto “VaccinarSinTrentino” non è certo cosa nuova, ma la declinazione locale del portale “VaccinarSi (www.vaccinarsi.org), un “ progetto d’informazione scientifica sulle vaccinazioni che coinvolge professionisti della sanità pubblica ed esperti in materia con l’obiettivo di offrire, alla popolazione e agli operatori sanitari, elementi validi e sostenuti da solide basi scientifiche, per poter scegliere con consapevolezza di tutelare la propria salute con le vaccinazioni raccomandate dal sistema sanitario”, ha spiegato il direttore Ferro.

 

Un portale dove i cittadini potranno trovare i contenuti più aggiornati sulle malattie prevenibili da vaccino, il calendario vaccinale aggiornato e tutti i riferimenti utili sui centri vaccinali della nostra provincia. Oltre, tra l'altro, ad una sezione sulle bufale in campo vaccinale corredata dalla letteratura scientifica sul tema.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 giugno 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
24 giugno - 16:42
La senatrice ha interessato  i ministeri della Salute, del Lavoro e delle politiche sociali e della Giustizia. La giovane ginecologa di 31 [...]
Cronaca
24 giugno - 14:42
E' successo la scorsa notte e tutta la scena è stata ripresa dalle telecamere del locale. Fortunatamente l'arrivo del titolare ha fatto scappare [...]
Ricerca e università
24 giugno - 15:37
Per la prima volta i ricercatori hanno usato gli organoidi realizzati in laboratorio, allo scopo di ricreare tessuto cerebrale tumorale in [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato