Contenuto sponsorizzato

Terremoto, forte scossa di magnitudo 6 a Creta

E' successo questa mattina pochi minuti dopo le 8. L'epicentro è stato a Potamos. Continua, intanto, anche l'emergenza in Albania dove ll Primo Ministro Edi Rama ha dichiarato lo stato di emergenza nelle regioni di Durazzo e Tirana

Pubblicato il - 27 November 2019 - 09:29

TRENTO. Alle 8.23 di oggi è stata registrata una forte scossa di terremoto di magnitudo 6 e profondità 71.76 km a Potamos in Grecia. 

 

Il sisma, secondo quanto riferito dall'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, si è fatto sentire anche in Italia, Turchia, Egitto e Libia

Il movimento tellurico è stato violento, tanto da essere avvertito in un raggio di oltre 800 km. 

 

Intanto continua l'emergenza in Albania dove ieri un'altra terribile scossa di terremoto ha portato alla morte di almeno 25 morti. Sono 45 i cittadini salvati dalle macerie e oltre 650 i feriti trasportati in ospedale, alcuni in gravi condizioni. Il Primo Ministro Edi Rama ha dichiarato lo stato di emergenza nelle regioni di Durazzo e Tirana. Sono stati dichiarati inagibili 27 palazzi e 163 case.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 27 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

28 January - 05:01

In una conferenza stampa a senso unico, come al solito, dove è impossibile interloquire e quindi riuscire a capire davvero qualcosa i due vertici dell'Apss hanno provato a spiegare la situazione alla luce dei dati completi mostrati da il Dolomiti in questo grafico dell'Apss. Tra le motivazioni dei troppi decessi il fatto che la popolazione trentina è particolarmente anziana. In valore assoluto, però, l'Alto Adige lo è ancora di più (il 15,6% della popolazione rispetto al 14,1% del Trentino di over 65) quindi quei 350 decessi in più non si spiegano

28 January - 09:58

Sul rientro in Italia lo zio Gianni Forti spiega: "Chico è in carcere da oltre 20 anni e una condanna simile come quella che ha avuto lui non c'è in Italia. E' una situazione abbastanza fumosa”

27 January - 22:12

In particolare nel mese di novembre il Trentino è stato travolto dal contagio, ma solo una parte parziale dei dati è stato comunicato ufficialmente. L'ex rettore Bassi: " Per due mesi ci hanno raccontato che 'gli ospedali si erano riempiti perché i trentini ultra settantenni erano un po' troppo scapestrati e invece di starsene a casa, andavano in giro e si contagiavano'. Una bugia, purtroppo una delle tante"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato