Contenuto sponsorizzato

Terremoto in Toscana, continua la paura. In alcune zone scuole chiuse. Nella notte scossa anche a Verona

Nella notte una scossa di terremoto è stata avvertita anche in provincia di Verona. Intanto in Toscana continua lo sciame sismico, oggi scuole chiuse a Borgo San Lorenzo, Marradi, Barberino e Vicchio. Chiusi anche gli asili comunali

Pubblicato il - 09 dicembre 2019 - 10:13

TRENTO. Prosegue lo sciame sismico in Toscana con numerose scosse che si stanno avvertendo soprattutto tra Scarperia e San Piero e Barberino di Mugello, in provincia di Firenze.

 

La scossa più forte si è avuta alle 4.37 con magnitudo 4.5 ed è stata avvertita chiaramente a Firenze, Prato, Pistoia, Empoli, San Miniato e Montecatini, ma anche a Bologna, Perugia, Siena e Pisa.

 

In tanti hanno trascorso il resto della notte in macchina e non sono mancati anche le lesioni a diversi edifici. Al momento i vigili del fuoco sono al lavoro per verificare la situazione ed eventuali altri danni. Oggi scuole chiuse a Borgo San Lorenzo, Marradi, Barberino e Vicchio. Chiusi anche gli asili comunali.

 

Un scossa di terremoto, secondo quanto riporta l'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, si è avuta alle 3.29 di questa notte a Vigasio in provincia di Verona con una magnitudo di 3.2.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 27 gennaio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

28 gennaio - 05:01

Una riforma che viene presentata e spiegata tra le elezioni amministrative. Magari un sindaco può anche essere d'accordo e un successore potrebbe trovarsi a incassare un iter iniziato da altri. Poi c'è la partita operatori. Tra scorporazioni e nuovi assetti si ipotizza uno spezzatino per arrivare a 10 Aziende per il turismo. Il punto di partenza sono 15 Apt e 5 Consorzi Pro loco. Il rischio è di non soddisfare nessuno e vedere nascere Pro loco ovunque

27 gennaio - 18:58

Gli studenti della classe terze dell'Arcivescovile  hanno scritto una lettera alla senatrice a vita per chiederle dei consigli su come affrontare i messaggi, d'odio sempre più frequenti nel mondo d'oggi. Dopo due settimane è arrivata la risposta di Liliana Segre 

27 gennaio - 19:30

Mentre anche a livello parlamentare la discussione è aperta e il primo grande banco di prova potrebbero essere le elezioni regionali in Puglia, i tre movimenti cominciano a ragionare su un blocco in sostegno a Franco Ianeselli. Intanto Dario Maestranzi è pronto a lasciare il Patt per seguire questo progetto

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato