Contenuto sponsorizzato

Tragedia in A22, dopo la morte delle due pattinatrici, anche la mamma non ce l'ha fatta

A venti mesi di distanza è morta anche la mamma di una delle due pattinatrici. Si trovava ricoverata in ospedale, da quel giorno non si era più ripresa

Pubblicato il - 29 giugno 2019 - 15:02

TRENTO. Un'altra tragedia che si aggiunge a quella già avuta due anni fa quando due cuginette di 9 e 17 anni morirono di ritorno da una gara di pattinaggio a Merano. Si trovavano in auto sull'A22 quando il mezzo finì incastrata sotto a un tir, poco sotto Mattarello in direzione sud. Le due piccole morirono sul colpo (QUI ARTICOLO).

 

Una tragedia immensa alla quale ora se ne aggiunge un'altra. A venti mesi di distanza dall’incidente che ha ucciso le due giovanissime promesse del pattinaggio torinese, è deceduta anche la terza passeggera dell’auto coinvolta nell’incidente. Graziella Lorenzatti, 51 anni, la mamma di una delle due pattinatrici morte, si è spenta dopo un lunghissimo ricovero durante il quale non ha mai ripreso conoscenza.

 

A dare la notizia del decesso della sorella la sorella Monica Lorenzatti con un post pubblicato sui social. "Ciao Graziella mia dolce metà! Hai lottato fino alla fine per non lasciarmi , ma questa mattina hai deciso che era più giusto raggiungere Gioia e Ginevra. Mi raccomando abbracciamele forte. Mi mancherai tanto, eri il mio riferimento eri parte di me ma ora sei con le cucciole e sono felice per te".

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.21 del 25 Settembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 settembre - 20:18

La mappa del contagio comune per comune. Oggi in Alto Adige è stata chiusa la prima scuola della regione per un focolaio tra gli studenti

25 settembre - 19:15

Preoccupa il ritorno dei contagi, soprattutto in vista della stagione invernale e sulle piste da sci. Il consigliere del Patt Dallapiccola deposita un’interrogazione: Finora questa Giunta non ha dato dimostrazione di particolare prontezza di riflessi e di efficacia nelle risposte ai problemi che via via si presentano”

25 settembre - 16:21

Nelle ultime 48 ore in Alto Adige sono stati individuati quasi 90 positivi. Di questi cinque sono studenti di scuole diverse (ecco quali) dove scatteranno le normali misure di quarantena per i compagni mentre altri cinque sono stati individuati solo nell'istituto di Merano. Per sicurezza da lunedì 28 settembre fino a venerdì 9 ottobre 2020 compreso la scuola resterà chiusa e si torna alle lezioni digitali

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato