Contenuto sponsorizzato

Vandali in azione al Palio dell'Oca, rubata la corda che sosteneva il canestro. Gli organizzatori: ''Che tristezza''

Dieci metri di corda nel corso della notte sono stati tagliati e rubati. Servivano a sostenere il canestro, una delle prove affrontate dagli zatterieri

Pubblicato il - 24 giugno 2019 - 18:55

TRENTO. “Che tristezza che un evento così partecipato finisca con un inutile sfregio e un danno alle procedure di rimozione”, queste le parole che l'organizzazione delle Feste Vigiliane ha affidato a Facebook in merito al furto avvenuto nel corso della notte. Qualcuno, infatti, ha atteso l'arrivo del buio per rubare i 10 metri di corda usati per posizionare il canestro sopra l'Adige per il Palio dell'Oca.

 

Quella del canestro era la penultima prova che gli zatterieri dovevano affrontare prima del suono della sirena. Prima vi era la “porta” formata da due palline pendenti, al ponte di San Giorgio si doveva infilare un anello in uno dei bracci dell'ancorotto che pende dal ponte. Si proseguiva poi con l'attracco e il suono della campana e l'anello al collo dell'oca.

 

“Con il buio – hanno spiegato i responsabili – non si potevano togliere le strutture e quindi i tecnici hanno attesa questa mattina. Appena arrivati abbiamo però trovato la brutta sorpresa. Le corde che avevano il compito di sorreggere il canestro erano state tagliate e poi sparite. E' un peccato”.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.34 del 19 Ottobre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

22 ottobre - 16:35

Approvato in commissione il ddl sulla tutela del lavoro negli appalti della pubblica amministrazione pur con tante riserve sia da parte degli imprenditori che dei sindacati il disegno di legge approda in consiglio e per Cgil, Cisl e Uil è la prova che la Giunta ha scelto di non stare con i lavoratori: ''Rendono facoltativa la clausola sociale. Non si governa a colpi di slogan, ma serve affrontare i problemi in tutta la loro complessità''

22 ottobre - 13:03

“Non può esserci nessuna discontinuità con l’esecutivo precedente mantenendo le leggi più rappresentative del governo Lega-M5s”. Così i Dem roveretani chiedono l’abolizione dei decreti sicurezza firmati dall’ex ministro dell’interno Matteo Salvini

22 ottobre - 16:35

Approvato in commissione il ddl sulla tutela del lavoro negli appalti della pubblica amministrazione pur con tante riserve sia da parte degli imprenditori che dei sindacati il disegno di legge approda in consiglio e per Cgil, Cisl e Uil è la prova che la Giunta ha scelto di non stare con i lavoratori: ''Rendono facoltativa la clausola sociale. Non si governa a colpi di slogan, ma serve affrontare i problemi in tutta la loro complessità''

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato