Contenuto sponsorizzato

Vandali in azione al Palio dell'Oca, rubata la corda che sosteneva il canestro. Gli organizzatori: ''Che tristezza''

Dieci metri di corda nel corso della notte sono stati tagliati e rubati. Servivano a sostenere il canestro, una delle prove affrontate dagli zatterieri

Pubblicato il - 24 giugno 2019 - 18:55

TRENTO. “Che tristezza che un evento così partecipato finisca con un inutile sfregio e un danno alle procedure di rimozione”, queste le parole che l'organizzazione delle Feste Vigiliane ha affidato a Facebook in merito al furto avvenuto nel corso della notte. Qualcuno, infatti, ha atteso l'arrivo del buio per rubare i 10 metri di corda usati per posizionare il canestro sopra l'Adige per il Palio dell'Oca.

 

Quella del canestro era la penultima prova che gli zatterieri dovevano affrontare prima del suono della sirena. Prima vi era la “porta” formata da due palline pendenti, al ponte di San Giorgio si doveva infilare un anello in uno dei bracci dell'ancorotto che pende dal ponte. Si proseguiva poi con l'attracco e il suono della campana e l'anello al collo dell'oca.

 

“Con il buio – hanno spiegato i responsabili – non si potevano togliere le strutture e quindi i tecnici hanno attesa questa mattina. Appena arrivati abbiamo però trovato la brutta sorpresa. Le corde che avevano il compito di sorreggere il canestro erano state tagliate e poi sparite. E' un peccato”.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

22 ottobre - 19:56

Sono stati, purtroppo, comunicati 3 decessi tra Trento, Baselga di Pinè e Ville d'Anaunia: 17 morti in 13 giorni e 18 vittime in questa seconda ondata di Covid-19. Il bilancio complessivo è di 7.649 casi e 488 decessi in Trentino da inizio emergenza

22 ottobre - 18:32

Il presidente della Provincia di Trento è parso ancora ottimista anche se rispetto a qualche giorno fa ha ammesso che qualche preoccupazione c'è. Ma sui ''pochi'' contagi nelle scuole (che pure in pochi giorni hanno raddoppiato le classi in quarantena) la responsabilità ha spiegato che è delle attività extrascolastiche: ''Questo è un tema. Stiamo riflettendo con l'Apss''

22 ottobre - 18:07
Sono stati analizzati 1.231 tamponi, tutti letti dal laboratorio di microbiologia dell'ospedale Santa Chiara di Trento, 153 i test positivi. Il rapporto contagi/tamponi si alza a 12,4%. E' stata sospesa l'attività di verifica tamponi ai laboratori della Fondazione Mach a causa dell'infezione che è arrivata nella struttura di San Michele
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato