Contenuto sponsorizzato

A 50 anni dalla tragedia, un centinaio di alpini assiste sotto alla neve al ricordo dei “7 bocia” travolti da una slavina

Commovente cerimonia a Ponticello di Braies, dove un centinaio di alpini provenienti da varie sezioni Ana del veronese hanno partecipato sotto alla neve alla messa in ricordo dei 7 giovani travolti da una slavina sulla Croda Scabra. Nel marzo 1970, infatti, 7 militari di leva di stanza a San Candido rimasero uccisi da una valanga. La tragedia è ricordata da un ceppo

Foto tratta da Facebook
Pubblicato il - 12 ottobre 2020 - 12:07

BRAIES. Giornata di commemorazione sotto alla neve per gli alpini veronesi, che nella giornata di domenica 11 ottobre hanno raggiunto il monumento ai “7 bocia” di Ponticello di Braies per ricordare, a distanza di 50 anni la tragica scomparsa di 7 giovani appartenenti alla caserma di San Candido, travolti da una valanga il 7 marzo del 1970.

 

Il tragico fatto, passato alla storia come la tragedia della Croda Scabra, vide coinvolti 7 militari di leva appartenenti alla 62a compagnia del Battaglione Bassano del sesto reggimento alpini. Poco più che ventenni, vennero travolti da una slavina. Tutti originari della provincia di Verona e tutti classe 1949, provenivano da Veronella, San Pietro Carlano, Malcesine, Gazzo Veronese, Avesa, Quinzano e Verona.

 

Sul luogo, dunque, sono accorsi in tanti. La delegazione composta da un centinaio di alpini veronesi ha raggiunto Ponticello e sotto la neve ha partecipato alla cerimonia e alla messa tenuta dal cappellano sezionale don Rino Massella.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 22 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

17 gennaio - 19:26

Sono 332 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 47 pazienti sono in terapia intensiva e 46 in alta intensità. Oggi sono stati comunicati 4 decessi di cui 3 in ospedale

17 gennaio - 19:26

Mentre ci sono territori che vedono confermata in toto la loro fornitura il Trentino dimezza i suoi numeri. L'assessora: ''La campagna di vaccinazioni anti Covid in Trentino va avanti come previsto, per lo meno nell’immediato''. Domani il richiamo per i primi vaccinati del 27 dicembre

17 gennaio - 21:08

I sindacati intervengono dopo che la Provincia a trazione leghista è uscita nuovamente sconfitta in tribunale per quanto riguarda il criterio di almeno 10 anni di residenza per accedere alle case Itea. Grosselli, Bezzi e Alotti: "Solo una Giunta come quella trentina poteva concepire una misura così indegna. La Pat disapplichi la norma o dovranno pagare la sanzione di tasca propria"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato