Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, cresce ancora il numero dei contagi in Alto Adige. Sono 69 i nuovi positivi e gli isolamenti superano i 2000

Nell'ultimo bollettino Covid, l'Alto Adige registra 69 nuovi casi su 1897 tamponi, con un indice contagi/tamponi che cresce ancora rispetto alla giornata di ieri. Il numero di persone costrette all'isolamento cresce notevolmente, visti anche i contagiati individuati nelle scuole e le misure adottate per il possibile focolaio del torneo di calcio balilla a Egna

Di Davide Leveghi - 08 ottobre 2020 - 12:00

BOLZANO. Crescono ancora i numeri dei contagi da Coronavirus in AltoAdige. Dopo i 55 registrati ieri su 1642 tamponi, con un indice contagi/tamponi del 3,35%, la provincia di Bolzano registra 69 nuovi casi su 1897 tamponi analizzati dai laboratori dell'Azienda sanitaria altoatesina. L'indice cresce così ancora, passando al 3,64%.

 

Numeri decisamente alti, dunque, che portano la provincia di Bolzano ad attestarsi ad un bilancio provvisorio di 3803 contagiati da inizio epidemia e 292 decessi. Da inizio epidemia, il numero di tamponi effettuati è stato di 187835 su 97393 persone. I pazienti Covid-19 ricoverati nei normali reparti ospedalieri sono 30, mentre 31 quelli costretti alle misure di isolamento nella struttura di Colle Isarco.

 

Il numero di pazienti Covid ricoverati in reparti di terapia intensiva rimane invece fermo a 1. Con l'impennata di casi positivi registrata negli ultimi 2 giorni, il numero di persone in isolamento domiciliare cresce notevolmente, superando le 2000 unità. Sono 2071 coloro che si trovano al momento in questa condizione, con 36 persone di ritorno da Croazia, Grecia, Spagna o Malta.

 

Le persone che hanno concluso la quarantena o l'isolamento domiciliare sono 20475, delle quali 1465 di ritorno dai suddetti luoghi. Da inizio epidemia le persone guarite sono 2785.

 

Nella giornata di ieri, in un quadro in continuo aggiornamento, i contagi registrati nelle scuole sono stati 5, suddivisi fra 4 casi nelle scuole di lingua italiana e 1 in un asilo di lingua tedesca. Le strutture interessate sono state la scuola media Ilaria Alpi di Bolzano, la scuola Tambosi, la scuola dell'infanzia Vittorino da Feltre e la scuola professionale Einaudi. Le classi di quest'ultimo e dell'istituto Tambosi sono state messe in quarantena fino alla metà del mese. Un altro caso di positività, infine, è stato individuato nella scuola d'infanzia in lingua tedesca di Settequerce, dove però la quarantena della classe non si è resa necessaria visto che il bimbo in questione non vi si recava da alcune settimane.

 

Un importante fattore di crescita nel numero di persone costrette all'isolamento ha riguardato il caso del possibile focolaio legato al torneo di calcio balilla nel centro giovani di Egna. In questo caso, tutto era nato da un giovane di 17 anni che si era recato alla competizione nonostante fosse in attesa dell'esito del tampone. Sono più di 35 le persone che per questo verranno sottoposte a tampone e alla misura dell'isolamento.

 

Nel vicino Trentino, in attesa dell'aggiornamento odierno, i casi registrati nell'ultimo bollettino sono stati 32 su 2127 tamponi. Il bilancio, in questo caso, continua a essere più pesante rispetto all'Alto Adige. Da inizio pandemia, infatti, il totale è di 6918 casi e 471 decessi.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 30 novembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
01 dicembre - 09:34
L'incidente è avvenuto nelle prime ore di questa mattina  sul territorio di Peio all'altezza del bivio per la frazione di Celledizzo. [...]
Cronaca
01 dicembre - 10:08
E' successo questa mattina (1 dicembre) a Cedegolo in Val Camonica: stando alle prime ricostruzioni il macchinista del convoglio si sarebbe trovato [...]
Cronaca
01 dicembre - 05:01
L'opinione di chi da molti è stato definito "l'angelo dei bambini". Padre, nonno, pediatra e fondatore dell’associazione “Amici [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato