Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, dal calo delle esportazioni alla mancanza di liquidità, l'agricoltura trentina è in allarme. Coldiretti: ''Situazione grave, un'intera filiera è a rischio''

Tutti i settori stanno avendo contraccolpi gravi a causa del coronavirus. Il canale della ristorazione è bloccato e si stanno avendo problemi anche per la mancanza di liquidità per le aziende. Infine è allarme anche per il periodo di siccità 

Di G.Fin - 21 aprile 2020 - 12:31

TRENTO. ''Il nostro appello lo facciamo ai trentini. Se ai primi di giugno non ci sarà manodopera raccogliere la frutta diventerà difficile. Per questo chiediamo a chi è in cassa integrazione, a chi ha perso un lavoro ma anche ai tanti studenti di darci una mano e di venire a lavorare in campagna”. L'appello arriva dal presidente della Coldiretti, Gianluca Barbacovi che in questi giorni sta coordinando assieme alla Provincia e le parti sociali gli interventi per affrontare le tante problematiche che ci sono sul territorio causate dall'impatto devastante del coronavirus.

 

Nei giorni scorsi proprio da Coldiretti era arrivata la richiesta al Governo di reintrodurre i voucher, uno strumento fondamentale in vista dell'assunzione di manodopera in maniera facile e immediata. I problemi che si stanno abbattendo sul settore agricolo sono tanti. Le esportazioni stanno subendo numerose cancellazioni di commesse con molte le difficoltà alle frontiere ma c'è anche ovviamente il crollo dei servizi forniti a bar e ristoranti chiusi per l'emergenza. Le campagne soffrono per mancanza di acqua. Sia Meteotrentino che la Fondazione Mach attestano che il Trentino si trova in condizioni meteo-climatiche di carenza idrica ed in una fase in cui le piante da frutto ne richiedono in abbondanza. 

A tutto questo si aggiunge il bisogno di liquidità che viene chiesto dalle imprese. “L’impatto della pandemia Covid-19 per l’agricoltura varia da comparto a comparto, con picchi anche del 100% per alcuni settori”. In gioco c'è una intera filiera che senza immediati interventi rischia davvero di crollare.

 

“La situazione del settore agrituristico – ha spiegato Barbacovi - sta soffrendo molto e può essere equiparato a quello della ristorazione”. Problemi si stanno riscontrando nel florovivaismo. “Questo settore è in sofferenza, non si ha la possibilità di vendere piantine e fiori freschi. La sola vendita a domicilio sta creando degli scompensi enormi” afferma il presidente della Coldiretti del Trentino.

 

 

Non se la stanno passando bene nemmeno i produttori del latte. Fortunatamente, spiegano da Coldiretti, una percentuale elevata del latte trentino viene trasformata e il mercato del formaggio, al momento, sembra tenere pur essendo un calo del latte fresco. Problemi si stanno avendo anche per il settore vitivinicolo dove soprattutto i piccoli vignaioli sono in ginocchio per le tante problematiche da affrontare  e lo stesso vale per chi coltiva olive e che si rapportano con i canali della ristorazione bloccati.

 

 

La situazione, però, che sta creando più allarme è quella che riguarda la raccolta delle mele e dell'altra frutta (QUI L'ARTICOLO). “Ci sono dei grossi contraccolpi – spiega Barbacovi – e bisognerà vedere come evolverà la manodopera. Se con i primi di giugno sarà ancora assente, allora la vedo dura raccogliere frutta. Per quanto è stato aperto il bando con la Provincia, l'Agenzia del lavoro e i sindacati per cercare manodopera dal Trentino”.

 

 

L'appello che Coldiretti fa alla popolazione è doppio: da un lato viene chiesto di “consumare trentino” per sostenere il proprio territorio ma dall'altro anche quello di prestare il proprio lavoro nelle campagne. “Sarebbe importantissimo – ha concluso Barbacovi – perché solo assieme riusciremo ad uscire da questa situazione”.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 20 aprile 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
21 aprile - 13:23
Accompagnati da Fulvio Flammini del sindacato Sbm, i giovani driver – avanguardia di un'ottantina di autisti - hanno tratteggiato ai consiglieri [...]
Cronaca
21 aprile - 11:57
A Bolzano nessun decesso registrato nelle ultime 24 ore, i molecolari che sono risultati positivi al coronavirus sono stati 90, mentre i tamponi [...]
Cronaca
20 aprile - 21:47
Sono 1.278 le persone attualmente contagiate in Trentino. Sono 17 i territori con 1 persona attualmente positiva. Registrate 145 guarigioni dal [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato