Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, doppio zero in Alto Adige, ancora un paziente in terapia intensiva in Austria

I laboratori dell'Azienda sanitaria altoatesina hanno analizzato 502 tamponi; nessuna delle persone testate è risultata positiva al test. Complessivamente in Alto Adige si resta a 2.602 casi e 292 deceduti da inizio epidemia

Di L.A. - 08 giugno 2020 - 11:18

BOLZANO. Doppio zero in Alto Adige per l'emergenza coronavirus. Nessun contagio e nessun decesso nelle ultime 24 ore. 

 

I laboratori dell'Azienda sanitaria altoatesina hanno analizzato 502 tamponi; nessuna delle persone testate è risultata positiva al test.

 

Sulla base di questi dati, comunicati dall'Azienda sanitaria dell'Alto Adige, resta a quota 2.602 il numero delle persone infettate da inizio emergenza.

 

A livello provinciale l'Azienda sanitaria informa che ad oggi (8 giugno) ha effettuato complessivamente 72.257 tamponi su 34.307 persone.

 

Il numero dei decessi legati a Covid-19 negli ospedali è di 175 persone. Il numero dei decessi nelle case di riposo è di 117 persone. Restano quindi complessivamente a 292 le persone decedute in Alto Adige a causa del Covid-19.

Nei normali reparti dei sette ospedali dell'Azienda sanitaria, nelle cliniche private e nella base logistica dell'Esercito appositamente attrezzata a Colle Isarco sono ricoverati complessivamente 7 pazienti affetti da Covid-19. Altre 22 persone assistite dall'Azienda sanitaria sono casi sospetti. Nei reparti di terapia intensiva è ricoverata una persona. Attualmente 1 paziente altoatesino è invece ricoverato in un reparto di terapia intensiva in Austria.

 

Sono attualmente 144 le persone che si trovano in quarantena obbligatoria  o in isolamento domiciliare, mentre sono 10.822 le persone che hanno già concluso la quarantena e l'isolamento domiciliare. Finora sono 10.966 i cittadini ai quali sono state imposte misure di quarantena.

 

Ad oggi sono risultati positivi al test del 233 operatori dell'Azienda sanitaria, 226 di questi sono guariti. A questi si aggiungono 12 medici di medicina generale e 2 pediatri di libera scelta (tutti guariti).

 

Sono quindi 2.215 le persone guarite dal Covid-19 (+1 rispetto a ieri). A queste si aggiungono 830 persone (+1) che avevano un test dall'esito incerto o poco chiaro e che in seguito sono risultate per due volte negative al test. Il numero complessivo dei guariti fra sicuri e sospetti si attesta a 3.045 (+2 rispetto al giorno precedente).

 

I numeri in breve:

tamponi effettuati ieri (7 giugno): 502

nuovi tamponi positivi: 0

numero complessivo dei tamponi effettuati: 72.257

numero delle persone sottoposte al test: 34.307 (+363)

numero delle persone positive al Coronavirus:  2.602

pazienti Covid-19 ricoverati nei normali reparti ospedalieri, nelle cliniche private ed a Colle Isarco: 7

numero di pazienti Covid ricoverati in reparti di terapia intensiva: 1

numero di pazienti Covid-19 ricoverati in terapia intensiva in Austria: 1

casi sospetti: 22

decessi negli ospedali dell'Azienda sanitaria: 175 (+0)

decessi nelle case di riposo: 117 (+0)

decessi complessivi (incluse le case di riposo): 292 (+0)

persone in isolamento domiciliare: 144

persone che hanno concluso la quarantena e l'isolamento domiciliare: 10.822

persone alle quali sinora sono state imposte misure di quarantena obbligatoria o isolamento:  10.966

persone guarite: 2.215 (+1 rispetto al giorno prima). A queste si aggiungono 819 (+1) persone che avevano un test dall'esito incerto o poco chiaro e che in seguito sono risultate per due volte negative al test. Totale: 3.045 (+2 rispetto al giorno precedente)

collaboratori dell'Azienda sanitaria positivi al test: 233 (227 guariti, +1)

medici di medicina generale e pediatri di libera scelta positivi: 14 (14 guariti)

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.21 del 25 Settembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 settembre - 14:56

L'incidente è avvenuto questa mattina poco prima di mezzogiorno. Le operazioni di soccorso sono durate più di due ore quando i due sono stati recuperati

27 settembre - 12:30

A trovare la donna priva di sensi è stata la figlia che si è recata a trovare la madre. Vani, purtroppo, i tentativi del personale sanitario, Angela Roncali è morta intossicata

27 settembre - 15:17

L'allerta è scattata intorno alle 13 di oggi in località Miravalli lungo la strada statale 612 in direzione Grumes. In azione la macchina dei soccorsi

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato