Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, un altro doppio zero in Alto Adige. Nessun decesso e nessun positivo nelle ultime 24 ore

I laboratori dell'Azienda sanitaria altoatesina nelle ultime 24 ore hanno effettuato 322 tamponi e nessuno è risultato positivo. Continua a essere ormai stabilmente rassicurante la curva epidemiologia in Provincia di Bolzano

Di L.A. - 03 giugno 2020 - 11:39

BOLZANO. Ancora un doppio zero in Alto Adige per quanto riguarda decessi e contagi. Restano a 2.597 e 291 il numero delle persone positive e delle vittime in questa emergenza coronavirus.

 

I laboratori dell'Azienda sanitaria altoatesina nelle ultime 24 ore hanno effettuato 322 tamponi nessuno è risultato positivo. Continua a essere ormai stabilmente rassicurante la curva epidemiologia in Provincia di Bolzano.

 

Sulla base di questi dati, comunicati dall'Azienda sanitaria dell'Alto Adige, restano a 2.597 i casi. Sono 291 i morti a causa di Covid-19, sono 174 le persone decedute negli ospedali e 117 quelle che si sono spente nelle case di riposo.

 

A livello provinciale l'Azienda sanitaria informa che ad oggi (3 giugno) ha effettuato complessivamente 67.965 tamponi su 31.800 persone.

Nei normali reparti dei sette ospedali dell'Azienda sanitaria, nelle cliniche private e nella base logistica dell'Esercito appositamente attrezzata a Colle Isarco sono ricoverati complessivamente 15 pazienti affetti da Covid-19. Altre 20 persone assistite dall'Azienda sanitaria sono casi sospetti. Nei reparti di terapia intensiva è ricoverata 1 persona. Attualmente 2 pazienti altoatesini sono invece ricoverati in reparti di terapia intensiva in cliniche in Austria.

 

Sono 261 le persone attualmente si trovano in quarantena obbligatoria o in isolamento domiciliare10.673 sono le persone che hanno già concluso la quarantena e l'isolamento domiciliare. Finora sono 10.934 i cittadini ai quali sono state imposte misure di quarantena.

 

Finora sono risultati positivi al test del Coronavirus 233 operatori  dell'Azienda sanitaria, 226 di questi sono guariti. A questi si aggiungono 12 medici di medicina generale e 2 pediatri di libera scelta (tutti guariti).

 

Sono quindi 2.187 le persone guarite dal Covid-19 (+0 rispetto a ieri). A queste si aggiungono 813 persone che avevano un test dall'esito incerto o poco chiaro e che in seguito sono risultate per due volte negative al test. Il numero complessivo dei guariti fra sicuri e sospetti si attesta a 3.000 (+0 rispetto al giorno precedente).

 

I numeri in breve:

tamponi effettuati ieri (2 giugno): 322

nuovi tamponi positivi: 0

numero complessivo dei tamponi effettuati: 67.965

numero delle persone sottoposte al test: 31.800 (+190)

numero delle persone positive al Coronavirus:  2.597

pazienti Covid-19 ricoverati nei normali reparti ospedalieri, nelle cliniche private ed a Colle Isarco: 15

numero di pazienti Covid ricoverati in reparti di terapia intensiva: 1

numero di pazienti Covid-19 ricoverati in terapia intensiva in Austria: 2

casi sospetti: 20

decessi negli ospedali dell'Azienda sanitaria: 174 (+0)

decessi nelle case di riposo: 117 (+0)

decessi complessivi (incluse le case di riposo): 291 (+0)

persone in isolamento domiciliare: 261

persone che hanno concluso la quarantena e l'isolamento domiciliare: 10.673

persone alle quali sinora sono state imposte misure di quarantena obbligatoria o isolamento:  10.934

persone guarite: 2.187 (+0 rispetto al giorno prima). A queste si aggiungono 813 (+0) persone che avevano un test dall'esito incerto o poco chiaro e che in seguito sono risultate per due volte negative al test. Totale: 3.000 (+0 rispetto al giorno precedente)

collaboratori dell'Azienda sanitaria positivi al test: 233 (226 guariti, +0)

medici di medicina generale e pediatri di libera scelta positivi: 14 (14 guariti)

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 02 luglio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

04 luglio - 11:05

I dati sono stati fatti conoscere durante il progetto quadriennale “Life Blue Lakes”. E' aumentata la concentrazione media di microparticelle di plastica per chilometro quadrato nei laghi, Sul Garda si è passati dalle 9.900 particelle del 2017 alle 131.619 del 2019 per chilometro quadrato

04 luglio - 11:25
L'incidente è avvenuto nella tarda serata di ieri, venerdì 3 luglio, intorno alle 21.30 in via Dorighi, in località Lugo, nel comune di Grezzana in provincia di Verona. La bimba stava pedalando e quindi avrebbe perso il controllo della bici. A quel punto è precipitata nel torrente per finire sulla pietre dopo un volo di circa 4 metri
04 luglio - 09:15

Le immagini della fototrappola che è riuscita a catturare un doppio transito dell'animale

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato