Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, giocano a calcio in centro paese perché vogliono che siano prolungati gli orari dei locali. Dieci ragazzi denunciati

In dieci hanno deciso di organizzare una protesta, pacifica ma decisamente rumorosa, e ora si sono ritrovati nei guai con una denuncia all’autorità giudiziaria per manifestazione abusiva e disturbo alle persone

Pubblicato il - 29 November 2020 - 08:53

BELLUNO. Giocare a calcio nella piazza del paese per protestare contro la mancata protrazione dell'orario di apertura degli esercizi pubblici. Una forma di protesta che è costata cara a 10 ragazzi tra i 19 e i 28 anni.

 

I carabinieri di Lamon, a conclusione delle indagini, li hanno denunciati per i reati di manifestazione abusiva e disturbo alle persone.

 

I giovani, secondo quanto ricostruito dalle forze dell'ordine, in due occasioni nel mese di luglio hanno organizzato degli incontri di calcio nella piazza di Lamon al dichiarato scopo, viene spiegato “di protestare contro la mancata protrazione dell'orario di apertura degli esercizi pubblici di quel Comune”.

 

Ovviamente il trambusto ha suscitato le proteste da parte di numerosi cittadini che alla fine hanno deciso di sporgere una querela.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 27 settembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
28 settembre - 06:01
Il rifugio Filzi sul Finonchio ha chiuso la scorsa settimana la stagione estiva ed ora proseguirà, tempo permettendo, le aperture nei weekend. I [...]
Cronaca
27 settembre - 20:14
Il sindaco di Castello-Molina di Fiemme dopo gli ultimi casi: "Non saprei dire se questa diffusione del coronavirus possa essere attribuito [...]
Cronaca
27 settembre - 21:23
Dopo una malattia si è spenta Nerina Biasiol. Addio alla cuoca che a Malgolo, frazione del Comune di Romeno, ha fondato una delle [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato