Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, guida alpina rimane ferita cadendo dalla parete ora rischia sanzioni. E' il fratello dell'altra guida soccorsa sempre a Campiglio

Il fatto è successo nei giorni scorsi. Il 33enne, guida alpina trentina, dopo aver violato i divieti ed essere andato a scalare, è rimasto vittima di un incidente che ha richiesto l'intervento dei sanitari già sotto pressione per l'emergenza coronavirus. Nel mese di marzo un altro caso  

Pubblicato il - 08 April 2020 - 10:38

TRENTO. Sono in arrivo sanzioni e anche l'intervento disciplinare da parte del Collegio delle Guide Alpine per il 33enne, guida alpina trentina, che nei giorni scorsi è rimasto vittima di un incidente durante una arrampicata (QUI L'ARTICOLO). Nonostante i divieti e le regole stringenti per evitare che il coronavirus continui la sua diffusione, il ragazzo ha deciso di avviarsi su una parete di roccia nella zona di Madonna di Campiglio.

 

La cosa incredibile è che si tratta del fratello di quello che qualche settimana fa (QUI L'ARTICOLO) sempre a Madonna di Campiglio aveva accusato un malore al rientro da un'escursione. Anche in quel caso la macchina dei soccorsi già sotto pressione per la situazione di emergenza, si era messa in moto e il giovane aveva anche voluto chiedere scusa conscio del fatto di non aver dato un bell'esempio, in quanto anche lui guida alpina.

 

Ebbene due giorni fa la macchina dei soccorsi si è dovuta riattivare per suo fratello, anch'egli guida alpina. L'incidente ha impegnato i sanitari che in questi giorni sono già duramente messi alla prova dall'emergenza coronavirus. La situazione che è venuta a crearsi è ancora più grave se si pensa al ruolo rivestito dalla persona coinvolta.

 

“Il comportamento assunto dalla guida alpina infortunata, che ha agito in assoluta autonomia, a quanto consta è già stato segnalato alla competente Autorità Giudiziaria da parte degli Ufficiali di Pubblica Sicurezza intervenuti nelle operazioni di recupero ai fini dell’adozione dei conseguenti provvedimenti sanzionatori connessi alla violazione dei divieti di mobilità stabiliti a livello nazionale e provinciale” viene spiegato in una nota da parte del Collegio delle Guide Alpine che a propria volta, ha spiegato “attiverà, secondo le tempistiche e le modalità previste dalla legge, le opportune iniziative di propria competenza, prodromiche all’eventuale irrogazione delle sanzioni previste dal vigente Codice Deontologico professionale”.

 

Il Collegio Nazionale delle Guide Alpine Italiane e i Collegi regionali e provinciali hanno da tempo invitato gli iscritti al rigoroso rispetto dei limiti alla mobilità imposti dai decreti nazionali e locali per il contrasto alla diffusione del COVID-19. E il soccorso 

 

 

 

L'invito del Soccorso Alpini a rimanere in casa

 

 

 

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 25 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

26 January - 05:01

Nell'arco di due settimane si dovrebbe completare la seconda fase di somministrazione nelle Rsa Trentine. Nei prossimi giorni è stato chiesto un tavolo con la Provincia per ridiscutere assieme i protocolli di sicurezza e consentire una riapertura graduale delle strutture consentendo anche un ritorno degli abbracci

26 January - 07:54

Ieri a parlare è stato lo zio del giovane indagato per l’omicidio dei genitori e l’occultamento dei cadaveri dichiarando che secondo lui "Sicuramente non è stato un allontanamento volontario o un incidente" e sulla possibilità che i due corpi siano nel fiume ha dichiarato che potrebbe essere anche un depistaggio 

25 January - 19:13

Il tribunale accoglie il ricorso della Filcams, Bassetti e Delai. "I diritti valgono per tutti i lavoratori, anche quelli più deboli. La Provincia, come ente appaltante, avrebbe dovuto pretenderlo: atteggiamento grave e inadeguato di piazza Dante"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato