Contenuto sponsorizzato

Coronavirus in Alto Adige, altri 4 positivi nelle ultime 24 ore. Superata la barriera delle 1.000 persone in isolamento domiciliare

In Alto Adige ci sono 2.761 casi e 292 decessi da inizio epidemia, mentre attualmente ci sono 1.017 cittadini in isolamento domiciliare. Sono 13 le persone ricoverate nei normali reparti ospedalieri, cliniche private e nella struttura di Colle Isarco

Pubblicato il - 07 agosto 2020 - 11:36

BOLZANO. Sono stati identificati altri 4 positivi in Alto Adige. Questo l'aggiornamento di oggi, venerdì 7 agosto, per quanto riguarda l'emergenza coronavirus.

 

Si abbassano i numeri dopo che ieri sono stati scoperti 12 infetti, un dato che non veniva registrato da fine aprile (Qui articolo), ma l'attenzione resta alta per cercare di circoscrivere i focolai e le fonti di trasmissione di Covid-19 per evitare una recrudescenza dell'epidemia.

 

I nuovi positivi sono in particolare lavoratori extra Unione europea e l'età media è di 40 anni, la maggior parte asintomatici e per questo i ricoveri restano fortunatamente contenuti.

 

Nelle ultime 24 ore l'Azienda sanitaria dell'Alto Adige ha identificato 4 nuove infezioni da coronavirus a fronte dell'analisi di 1.110 tamponi.

 

Complessivamente in Alto Adige ci sono 2.761 casi e 292 decessi da inizio epidemia, mentre attualmente ci sono oltre mille cittadini (1.017) in isolamento domiciliare. 

 

Sono 13 le persone ricoverate nei normali reparti ospedalieri, cliniche private e nella struttura di Colle Isarco. Nessuno deve ricorrere alla terapia intensiva.

 

L'Azienda Sanitaria dell'Alto Adige rivolge un appello ai cittadini di rispettare in modo stretto le regole d'igiene e di distanziamento: indossare la mascherina e rispettare la distanza interpersonale di almeno 1 metro.

 

I numeri in breve:

Tamponi effettuati ieri (6 agosto): 1.110

nuovi tamponi positivi: 4

numero delle persone positive al coronavirus:  2.761

numero complessivo dei tamponi effettuati: 111.813

numero delle persone sottoposte al test: 57.987 (+641)

pazienti Covid-19 ricoverati nei normali reparti ospedalieri, nelle cliniche private: 8

pazienti Covid-19 in isolamento nella struttura di Colle Isarco: 5

numero di pazienti Covid ricoverati in reparti di terapia intensiva: 0

decessi complessivi (incluse le case di riposo): 292 (+0)

persone in isolamento domiciliare: 1.017

persone che hanno concluso la quarantena e l'isolamento domiciliare: 12.068

persone alle quali sinora sono state imposte misure di quarantena obbligatoria o isolamento:  13.085

persone guarite: 2.341. A queste si aggiungono 879 persone che avevano un test dall'esito incerto o poco chiaro e che in seguito sono risultate per due volte negative al test. Totale: 3.220 (+0).

collaboratori dell'Azienda sanitaria positivi al test: 234; 232 guariti.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 30 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

01 ottobre - 05:01

Le esternazioni del presidente del Mart, come quella sul Covid-19 e "Il virus del buco del culo" o "L'evasore fiscale è un patriota", erano state oggetto di diverse interrogazioni da parte delle minoranze. Consiglieri bollati dal critico d'arte come "depensanti" in qualche occasione e che non ha mai mancato di rispondere, anche duramente, alle varie sollecitazioni

30 settembre - 19:33
Nelle ultime 24 ore sono stati analizzati 2.422 tamponi, 37 i test risultati positivi per un rapporto che si attesta a 1,53%. Sono 14 i pazienti che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero, nessun si trova in terapia intensiva ma 3 cittadini si trovano in alta intensità. Sono 5.569 i guariti da inizio emergenza e 574 gli attuali positivi
30 settembre - 18:41

Sarà possibile prenotare un appuntamento (dal 2 ottobre anche online) dal proprio medico di famiglia, negli ambulatori o con la formula del drive through. Al via la campagna per vaccinare le fasce a rischio della popolazione, Apss: “La procedura è sicura inoltre chi è vaccinato evita di ammalarsi di influenza e semplifica la diagnosi della malattia da coronavirus

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato