Contenuto sponsorizzato

Coronavirus in Alto Adige, trovati altri 4 positivi e ci sono 2 persone in più in isolamento a Colle Isarco

L'azienda sanitaria altoatesina comunica di aver effettuato 1.022 tamponi con 4 test positivi e il rapporto si attesta a 0,39%: si scende nuovamente sotto l'1% dopo l'impennata attorno al 2% di 48 ore fa. Il bilancio aggiornato è di 2.962 casi e 292 decessi da inizio emergenza

Pubblicato il - 03 settembre 2020 - 11:10

BOLZANO. Sono stati scoperti altri 4 positivi in Alto Adige e ci sono 2 persone in più in isolamento a Colle Isarco.

 

Dopo i 13 casi registrati nella giornata di martedì, su poco più di 600 tamponi, ieri sono stati scoperti 10 contagiati con 1.048 test analizzati, mentre nella giornata di oggi, giovedì 3 settembre, l'azienda sanitaria altoatesina comunica di aver effettuato 1.022 tamponi con 4 test positivi e il rapporto si attesta a 0,39%: si scende nuovamente sotto l'1% dopo l'impennata attorno al 2% di 48 ore fa.

 

Sono sempre 6 i pazienti ricoverati nei normali reparti ospedalieri, mentre sale a 15 il numero dei cittadini che si trova a Colle Isarco, struttura appositamente attrezzata dall'esercito. Sono 2 le persone che devono ricorrere alle cure della terapia intensiva.  

 

Scende il numero dei cittadini in isolamento domiciliare, anche se il dato resta abbondantemente sopra le mille unità: 1.439 le persone, 180 di queste sono rientrate da Croazia, Grecia, Spagna o Malta.

 

Il bilancio aggiornato è di 2.962 casi e 292 decessi da inizio emergenza. A livello provinciale sono stati effettuati in totale 140.710 tamponi su 74.513 persone. Sono 15.483 (delle quali 882 ritornate da Croazia, Grecia, Spagna o Malta) che le persone che hanno concluso le misure di quarantena o isolamento. Sono 2.464 le persone guarite da Covid-19, a questo dato si aggiungono 893 cittadini che avevano un test dall'esito incerto o poco chiaro e che in seguito sono risultate per due volte negative per un totale di 3.357 abitanti

 

A oggi 234 collaboratori dell'Azienda sanitaria sono risultati positivi a coronavirus, 232 sono i professionisti guariti

 

I numeri in breve:

Tamponi effettuati ieri (2 settembre ): 1.022

nuovi tamponi positivi: 4

numero delle persone positive al coronavirus: 2.962

numero complessivo dei tamponi effettuati: 140.710

numero delle persone sottoposte al test: 74.513 (+494)

pazienti Covid-19 ricoverati nei normali reparti ospedalieri: 6

pazienti Covid-19 in isolamento nella struttura di Colle Isarco:15

numero di pazienti Covid ricoverati in reparti di terapia intensiva: 2

decessi complessivi (incluse le case di riposo): 292 (+0)

persone in isolamento domiciliare: 1.439 (delle quali 180 di ritorno da Croazia, Grecia, Spagna o Malta)

persone che hanno concluso la quarantena e l'isolamento domiciliare: 15.483 (delle quali 882 di ritorno da Croazia, Grecia, Spagna o Malta)

persone alle quali sinora sono state imposte misure di quarantena obbligatoria o isolamento: 16.922

persone guarite: 2.464 (+4). A queste si aggiungono 893 (+1) persone che avevano un test dall'esito incerto o poco chiaro e che in seguito sono risultate per due volte negative al test. Totale: 3.357 (+5).

collaboratori dell'Azienda sanitaria positivi al test: 234; 232 guariti.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

24 novembre - 10:44

L'ente che si occupa del patrimonio immobiliare pubblico del Trentino è guidato dal direttore emerito di un istituto che meno di un mese fa ha invitato gli italiani alla ''disobbedienza fiscale'' contro i dpcm del governo Conte e che fatica a mettere in regola lo stesso ente pubblicando il suo curriculum vitae (avrebbe dovuto farlo dal 5 ottobre e ci sono due interrogazioni al riguardo in consiglio provinciale). Da quello del consigliere Cesare Scotoni, intanto, emerge una dichiarazioni dei redditi molto scarna

23 novembre - 20:52

L'esigenza della Provincia sembra quella di aprire a ogni costo, ma quale e quali sono le prospettive? Zeni: ''Serve un'analisi della sostenibilità economica". Dallapiccola: ''Un'ansia da prestazione improvvisata". E nel commentare l'estate l'assessore non aveva voluto pensare alla soluzione C per l'imminente inverno

24 novembre - 04:01

Mentre i positivi continuano a scendere, per la comunicazione ufficiale, siamo andati ad analizzare i dati completi per capire se anche i positivi agli antigenici calano. Ecco il focus su una decina di comuni con il confronto rispetto a una settimana fa. Ebbene se Pergine ha ridotto i contagiati attivi di 129 unità e Baselga di Piné è scesa, fortunatamente, sotto il 3% soglia critica per la ''zona rossa'' in molte altre realtà il totale di positivi è aumentato per un dato globale che si mostra stabile 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato