Contenuto sponsorizzato

Coronavirus in Alto Adige, altri 5 contagi a Bressanone e Brunico, cresce anche Santa Cristina. Guarda l'evoluzione del contagio

Il numero dei decessi legati a Covid-19 è di 81 persone alle quali si aggiungono le 39 persone morte nelle case di riposo. In totale le vittime per complicanze legate al coronavirus è di 120 persone. Sono 46 i nuovi positivi in Provincia di Bolzano che si attesta a 1.398 contagiati

Di L.A. - 01 aprile 2020 - 16:01

BOLZANO. Sono 51 le persone ricoverate nei reparti di terapia intensiva nelle strutture sanitarie altoatesine. A oggi sono inoltre 11 pazienti ricoverati in reparti di terapia intensiva in Austria (Reutte, Lienz, Hall, Innsbruck, Feldkirch) e in Germania (Chemnitz).

Il numero dei decessi legati a Covid-19 è di 81 persone alle quali si aggiungono le 39 persone morte nelle case di riposo. In totale le vittime per complicanze legate al coronavirus è di 120 persone. Sono 46 i nuovi positivi in Provincia di Bolzano che si attesta a 1.398 contagiati (Qui articolo).

 

Crescono ancora i contagi in quel di Appiano, 4 nuovi positivi per un totale di 70 casi, mentre Bolzano registra un +6 e si porta a 306 casi.

Più 5 a Bressanone e Laives che si attestano rispettivamente a 59 e 51 casi.

 

Più 4 a Brunico per 32 casi, quindi più 3 a Merano che raggiunge quota 70 casi.

 

Un nuovo contagio a Castelrotto (70 casi), Laion (17 casi) e Ora (18 casi).

 

Restano ferme Ortisei (45 casi) e Selva val Gardena (39 casi), mentre ci sono 2 nuovi casi a Santa Cristina (22 casi).

 

Sono 3.174 le persone che attualmente si trovano in quarantena obbligatoria o in isolamento domiciliare, 1.845 sono le persone che hanno già concluso la quarantena e l’isolamento domiciliare. Finora sono 5.019 i cittadini ai quali sono state imposte misure di quarantena.

I numeri in breve:

tamponi effettuati ieri (31 marzo): 683

tamponi positivi sino a questa mattina: 46

numero complessivo dei tamponi effettuati: 11.958

numero delle persone sottoposte al test: 6.812

LE IMMAGINI. Come si è evoluto il contagio in Alto Adige

numero delle persone positive al Coronavirus: 1.398

pazienti Covid-19 ricoverati nei normali reparti ospedalieri ed a Colle Isarco: 236

numero di pazienti Covid-19 ricoverati in reparti di terapia intensiva: 51

numero di pazienti Covid-19 ricoverati in reparti di terapia intensiva all'estero: 11

casi sospetti: 79

decessi negli ospedali dell'Azienda sanitaria: 81

decessi nelle case di riposo: 39 

decessi complessivi: 120 

persone in quarantena obbligatoria o isolamento: 1.845 

persone in isolamento domiciliare: 3.174

persone che hanno concluso la quarantena e l’isolamento domiciliare: 1.845

persone guarite: 144

collaboratori dell’Azienda sanitaria positivi al test: 152

medici di medicina generale e pediatri di libera scelta positivi: 12

CASE di RIPOSO, situazione aggiornata alla sera del 31 marzo

Di seguito i dati delle persone risultate positive in 49 delle 77 case di riposo provinciali, comunicati all’apposita Unità di crisi, aggiornati a ieri sera (martedì 31 marzo):

residenti nelle case di riposo risultati positivi al test Covid-19: 137 nelle strutture + 16  in ospedale 
residenti nelle case di riposo in isolamento309
residenti guariti: 10
residenti deceduti: 43 (4 dei quali in ospedale)
operatori positivi al test: 172
operatori in quarantena: 45
operatori guariti: 2

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

21 ottobre - 19:49

Purtroppo si registra anche un nuovo positivo a Cembra Lisignago dove si era sviluppato il più grosso focolaio legato alla popolazione residente che ha un rapporto dell'0,85% di positivi per residenti. Dato più alto nel comune vicino, ad Altavalle (1% di popolazione positiva). Altri tre comuni sopra lo 0,75%

21 ottobre - 20:14

La notizia è stata battuta da Reuters e ripresa in tutto il mondo. Il fatto sarebbe avvenuto in Brasile e la conferma arriva dall'Università di San Paolo

21 ottobre - 17:39

Tra i nuovi positivi, 71 presentano sintomi, 13 casi riguardano minorenni, dei quali 2 contagiati sono nella fascia di età 0-5 anni e altri 11 ragazzi si collocano nella fascia 6-15 anni, mentre 13 infezioni riguardano over 70 anni

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato