Contenuto sponsorizzato

Coronavirus in Trentino, 3 nuovi casi a Isera e Pieve di Bono-Prezzo. I 41 Comuni del contagio e dove sono avvenuti i 7 decessi

Sono 476 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 43 pazienti sono in terapia intensiva e 50 in alta intensità. Sono stati trovati 93 positivi a fronte dell'analisi di 1.484 tamponi​ molecolari per un rapporto contagi/tamponi al 6,3%

Di Luca Andreazza - 23 November 2020 - 20:20

TRENTO. Ci sono 14.847 casi e 650 decessi in Trentino per l'emergenza coronavirus, sono 11.571 i guariti da inizio emergenza e 2.626 gli attuali positivi. Sono stati, purtroppo, comunicati 7 decessi, un caso in Rsa. Le morti sono state attribuite ai Comuni di Trento, Pergine, Arco, Riva del Garda, Levico, Tione e Civezzano. Il bilancio è di 180 decessi in questa seconda ondata di Covid-19 (Qui articolo).

 

Sono 476 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 43 pazienti sono in terapia intensiva 50 in alta intensità. Sono stati trovati 93 positivi a fronte dell'analisi di 1.484 tamponi​ molecolari per un rapporto contagi/tamponi al 6,3%. Sono state testate 523 persone e il tasso di infezione è del 17,78%.

 

Tra i nuovi contagi accertati con tampone molecolare, 46 presentano sintomi e 47 sono stati individuati tramite screening. Oggi 30 casi tra gli over 70 anni. Ci sono 3 casi tra ospiti e operatori della Rsa. 

 

Sono inoltre in corso gli accertamenti relativi a 6 nuovi casi positivi tra bambini e ragazzi in età scolare per stabilire le disposizioni di isolamento della classi, 94 il dato aggiornato a ieri. Un numero in calo in questi giorni, ma le lezioni nelle scuole superiori sono da una settimana in modalità didattica a distanza.

 

Questi dati non tengono conto dei test antigenici, un contagio che appare triplo rispetto a quanto comunicato attraverso i canali più ufficiali. I tamponi molecolari vengono sempre più usati, infatti, come metodo di controllo (Qui articolo - Qui articolo). Nelle scorse ore è stata lanciata una petizione (QUI PER FIRMARE) per chiedere più trasparenza alla Provincia di Trento e al presidente Fugatti in merito alla diffusione dei dati sul contagio.

 

Nel dettaglio i risultati dei tamponi molecolari. Sono 24 i nuovi positivi a Trento che si porta a 2.995 casi da inizio epidemia. A questi si aggiungono 11 contagi a Rovereto (821 casi da inizio epidemia).

 

Ci sono 3 infezioni a Pergine Valsugana (974 casi), Arco (570 casi) e Isera (48 casi), 2 contagi a Riva del Garda (332 casi), Mori (176 casi), Dro (141 casi), Ala (116 casi), Pieve di Bono-Prezzo (105 casi), Brentonico (102 casi), Cavedine (85 casi), Vallelaghi (62 casi) e Villa Lagarina (48 casi). 

 

E ancora 1 positivo a Levico Terme (282 casi), Tione (121 casi), Civezzano (101 casi), Lavis (316 casi), Baselga di Pinè (289 casi), Cles (239 casi), Ledro (201 casi), Borgo Valsugana (155 casi), Predaia (153 casi), Borgo Chiese (143 casi), Ville d'Anaunia (141 casi), Altopiano della Vigolana (126 casi), Telve (92 casi), Caldonazzo (91 casi), Giovo (75 casi), Nomi (74 casi), Madruzzo (68 casi), Avio (47 casi), Pomarolo (42 casi), Tenno (39 casi), Tre Ville (32 casi), Scurelle (20 casi), Spormaggiore (18 casi), Castelnuovo (14 casi), Croviana (13 casi), Ospedaletto (11 casi) e Ronchi Valsugana (9 casi).

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

22 January - 19:59

Il numero dei pazienti covid scende ancora e si posiziona a 260, ma la notizia incoraggiante sta anche nel forte calo dei decessi che oggi si fermano ad 1 solo caso avvenuto a Mori. Dei nuovi casi positivi, gli asintomatici sono 75 mentre i pauci sintomatici sono 96. Ci sono altri 19 casi di bambini e ragazzi in età scolare che hanno contratto il virus (le classi in quarantena ieri erano 24) e di questi 3 piccoli hanno meno di 5 anni. Gli ultra settantenni invece sono 30

22 January - 18:49

Intervenuto nella conferenza stampa sulla situazione Covid in provincia, il direttore della Prevenzione dell'Apss Antonio Ferro spiega l'errore nella somministrazione a 12 operatori dell'ospedale di Rovereto di una soluzione fisiologica al posto dei vaccini. "Questo dimostra quanto siano importanti i controlli"

22 January - 17:57

Sul fronte della campagna di vaccinazione,  sono stati somministrati 12.866 vaccini, di cui 3.281 ad ospiti di residenze per anziani. Si registrano 19 nuovi casi di bambini e ragazzi in età scolare

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato