Contenuto sponsorizzato

Coronavirus in Trentino, i nuovi positivi tornano a salire: sono 8. La Pat: ''Covid-19 è ancora attivo''

Complessivamente il Trentino sale a 5.466 casi, mentre si resta fermi a 469 decessi da inizio epidemia. Sono stati analizzati 1.493 tamponi (680 letti da Apss, 670 da Cibio e 143 da Fondazione Mach), otto i test risultati positivi per un rapporto contagi/tamponi a 0,5%

Di Luca Andreazza - 18 giugno 2020 - 17:20

TRENTONessun decesso e 8 nuovi positivi. Questi i dati comunicati, oggi, giovedì 18 giugno, da Provincia e Azienda provinciale per i servizi sanitari per quanto riguarda l'emergenza coronavirus.

 

Complessivamente il Trentino sale a 5.466 casi, mentre si resta fermi a 469 decessi da inizio epidemia. Sono stati analizzati 1.493 tamponi (680 letti da Apss, 670 da Cibio e 143 da Fondazione Mach), otto i test risultati positivi per un rapporto contagi/tamponi a 0,5%.

"Un aumento dei casi che fornisce almeno due indicazioni - commenta la Provincia - il coronavirus è ancora attivo e le regole imposte per frenarne la diffusione devono essere assolutamente seguite. Le attività di screening tutt'ora impiegate portano a individuare soggetti asintomatici che, se non scoperti, esporrebbero a ulteriori rischi molte persone".

 

E' il terzo giorno consecutivo senza decessi legati all'epidemia, restano 2 i pazienti ricoverati nelle strutture ospedaliere, nessuno in rianimazione. "Nessun nuovo contagio - prosegue la Provincia - proviene da Rsa e non ci sono minorenni. Proseguono intanto i controlli delle forze dell'ordine su singoli (1.125) e negli esercizi commerciali (328). Nessuna sanzione in entrambe i casi".

 

Nessun decesso in Alto Adige legati a Covid-19, mentre i laboratori dell'Azienda sanitaria altoatesina nelle ultime 24 ore hanno effettuato 724 tamponi e due test sono risultati positivi.

Sulla base di questi dati, comunicati dall'Azienda sanitaria dell'Alto Adige, il numero delle persone positive al coronavirus sale a quota 2.613, restano 292 le vittime. 

 

Nei normali reparti dei sette ospedali dell'Azienda sanitaria, nelle cliniche private e nella base logistica dell'Esercito appositamente attrezzata a Colle Isarco sono ricoverati complessivamente 9 pazienti affetti da Covid-19. Altre 18 persone assistite dall'Azienda sanitaria sono casi sospetti. Il reparto di rianimazione del San Maurizio da ieri ospita un nuovo paziente Covid, mentre un paziente altoatesino è ancora ricoverato in un reparto di terapia intensiva in Austria (Qui articolo).

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 28 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

29 settembre - 10:06

Stop anche all'entrata delle stelle alpine in giunta a Laives, il sindaco Christian Bianchi: "Ci saremmo aspettati più prudenza dal direttivo della Svp con il mantenimento della neutralità lasciando alla gente la possibilità di scegliere. Il centrodestra ha deciso di mettere in stand by la formazione di nuove giunte con la Svp"

29 settembre - 10:57

Nelle ultime 24 ore sono stati analizzati 984 tamponi, 8 i test risultati positivi. Sono 28 i pazienti ricoverati nei normali reparti ospedalieri e nessuno deve ricorrere alle cure della terapia intensiva, mentre sono 44 le persone presenti nella struttura di Colle Isarco

29 settembre - 05:01

Una famiglia si trova da martedì scorso tutta a casa in attesa dell'esito del tampone della figlia che da scuola, lunedì, era tornata con il raffreddore. E se ancora non è arrivata l'influenza e i primi raffreddori e mal di gola stanno arrivando proprio in questi giorni cosa succederà con il peggiorare della situazione? Sono sufficienti i tamponi a tenere sotto controllo la situazione?

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato