Contenuto sponsorizzato

Coronavirus in Veneto, 20 nuovi morti nella notte. A Verona situazione difficile. Sono in 20 mila in isolamento domiciliare

Un nuovo caso a Vo' che si porta a 85 persone, mentre in provincia di Padova c'è la variazione maggiore rispetto agli ultimi dati diffusi: 89 casi per un totale che si attesta a 1.924. Numeri ancora importanti in Veneto nelle ultime 15 ore

Pubblicato il - 28 marzo 2020 - 11:57

VERONA. Una altra notte difficile in Veneto: 280 nuovi positivi e 20 morti. La situazione nel veronese è ancora complicata: nelle ultime 15 ore, rispetto all'ultimo bollettino delle 17 di ieri (venerdì 27 marzo), sono stati registrati altri 12 decessi per coronavirus

 

I contagi sono 7.930 e le persone in isolamento domiciliare 20 mila, mentre i morti sono 655 a livello regionale. I pazienti in terapia intensiva sono 344, sette in più rispetto a ieri.

 

Un nuovo caso a Vo' che si porta a 85 persone, mentre in provincia di Padova c'è la variazione maggiore rispetto agli ultimi dati diffusi: 89 casi per un totale che si attesta a 1.924

 

Sono 34 in più a Treviso per 1.359 positivi, +43 a Venezia (1.019). La provincia di Vicenza sale invece a 1.036 per effetto dei 47 nuovi casi. 

 

Nel bellunese 10 casi in più per 367 persone, nessun nuovo caso a Rovigo che resta a 122 positivi.

 

Le morti per complicanze legate a Covid-19 sono avvenute all'ospedale Borgo Roma (3 persone) e Borgo Trento (1 persona), Negrar (4 persone) e Villafranca (2 persone), Peschiera (1 persona) e Legnago (1 persona). E ancora Vicenza (2 persona), Schiavonia (2 persone), Dolo (3 persone), Vittorio Veneto (1 persona) e Belluno (2 persone).

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 28 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

28 ottobre - 20:06

Il Partito democratico: "Quello che ci dispiace è che in un momento così delicato come quello che stiamo attraversando Fugatti agisca in modo propagandistico invece che responsabile". I sindacati: "L'aspetto più grave è che saranno le imprese e i lavoratori a pagare le conseguenze di questa situazione di totale indeterminatezza"

28 ottobre - 20:47

La serrata francese scatta da giovedì 29 ottobre al 1 dicembre. Solo oggi sono stati registrati 36.437 nuovi casi e 244 decessi. Forte crescita dei contagi anche in Germania, un mese di "lockdown soft"

28 ottobre - 18:46

Nelle ultime 24 ore sono stati trovati 191 positivi a fronte dell'analisi di 2.761 tamponi molecolari per un rapporto contagi/tamponi al 6,9%. Tra i nuovi contagiati, 128 persone presentano sintomi, circa il 67% dei positivi totali. Sono 116 le classi in isolamento

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato