Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, non rispettato il distanziamento: multa da 400 euro a un ristorante. Irregolarità anche in un impianto di risalita

I controlli dei Nas continuano su tutto il territorio per far rispettare le norme anti-covid decise dai Dpcm. A finire nei guai nei giorni scorsi sono stati un ristorante che non faceva rispettare il distanziamento e un impianto di risalita aperto per consentire gli atleti di allenarsi ma sprovvisto di identificazione degli utenti  (QUI LA PRECISAZIONE DI FOLGARIASKI)

Di GF - 16 December 2020 - 09:49

FOLGARIA. Ristorante e impianto di risalita nei guai. E' successo nei giorni scorsi a Folgaria durante i controlli che sono portati avanti su tutto il territorio dai Carabinieri del Nas di Trento.

 

L'attenzione è molto alta e i militari, assieme alle altre forze dell'ordine, stanno verificando in maniera puntale il rispetto delle regole per il contenimento del coronavirus come stabilito dagli ultimi Dpcm a livello nazionale. Un controllo diventato ancora più importante con l'arrivo dei primi amanti della neve.

 

Proprio nei giorni scorsi a finire sanzionato è stato un ristorante di Folgaria. Al controllo effettuato dai Nas, infatti, non venivano rispettate le norme per il distanziamento e non erano stati predisposti idonei sistemi per evitare assembramenti.

 

In questo caso la multa è stata di 400 euro (ridotta se pagata entro 5 giorni). Il locale ha poi provveduto alla messa in regola della situazione.

 

A finire nelle maglie dei controlli è stato però anche l'impianto di risalita che era aperto per consentire gli allenamenti ad alcuni atleti.

 

Durante l'attività, però, non veniva tenuta idonea identificazione degli utenti pur essendo questa contenuta nei protocolli e il personale, inoltre, non era stato adeguatamente formato. (QUI LA PRECISAZIONE DI FOLGARIASKI)

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 4 agosto 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
05 agosto - 13:10
La piena dell'Adige delle ultime ore e la violenza dell'acqua hanno restituito moltissimi rifiuti che ora si trovano sugli argini del fiume assieme [...]
Cronaca
05 agosto - 13:49
Fra tecnici e vigili del fuoco sono entrati in azione circa 1.000 soccorritori per contrastare i danni da maltempo. Adige e Isarco in piena: “La [...]
Cronaca
05 agosto - 11:54
Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di Telve, le forze dell'ordine e gli ispettori dell'Oupsal. Il giovane è stato trasferito [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato