Contenuto sponsorizzato

Dai farmaci a domicilio alla spesa a casa, Pro Loco in campo per aiutare anziani e persone fragili. Donati 65 mila euro all'Apss

L'apporto delle Pro Loco all'emergenza non si limita al sostegno economico: dal nord al sud del Trentino, infatti, in questi giorni nei nostri paesi si sono moltiplicate le iniziative di solidarietà a sostegno delle comunità, sia a livello assistenziale che di animazione “a distanza”

Pubblicato il - 24 marzo 2020 - 16:24

TRENTO. Anche le Pro Loco Trentine hanno deciso di scendere in campo per aiutare l'azienda provinciale per i servizi sanitari. E' stato deciso di lanciare una raccolta fondi e già nelle prime 24 ore sono stati raccolti oltre 40 mila euro, cifra che oggi, a 4 giorni dall'inizio, è arrivata a sfiorare i 65 mila euro.


"Come sempre le Pro Loco si dimostrano maestre di generosità e quando c'è bisogno di agire non si tirano indietro. Il risultato della raccolta fondi ha sorpreso anche noi: come ben si sa in questi ultimi anni le associazioni di volontariato stanno faticando a continuare con le loro attività, a causa di tagli e burocrazia, eppure le Pro Loco hanno trovato le risorse per contribuire" commenta il presidente della Federazione Trentina Pro Loco - UNPLI Trentino, Enrico Faes.

 

L'apporto delle Pro Loco all'emergenza non si limita al sostegno economico: dal nord al sud del Trentino, infatti, in questi giorni nei nostri paesi si sono moltiplicate le iniziative di solidarietà a sostegno delle comunità, sia a livello assistenziale che di animazione “a distanza”.

 

Molte ovviamente le Pro Loco impegnate sul fronte dell’aiuto diretto ad anziani e soggetti fragili, con consegne di spesa e farmaci a domicilio (Pro Loco di Spormaggiore, Grigno, Lodrone, Sardagna, Storo e Condino), realizzate direttamente dai volontari delle Pro Loco, attrezzati con adeguati dispositivi di protezione.

 

Diverse associazioni, dalla Pro Loco di Sardagna a Borgo Valsugana, allietano i pomeriggi con musica dai balconi, grazie ai volontari che hanno in casa attrezzature di amplificazione. Altre, come Pieve Tesino, tengono compagnia con l'iniziativa via web "M'invento un intento", suggerendo ogni giorno una piccola attività; altre hanno avviato iniziative artistiche, come la Pro Loco di Coredo che invita i bambini a dipingere dei sassi che poi verranno collocati lungo un viale, e la Pro Loco di Torcegno che indice un concorso di pittura dedicato agli angoli più pittoreschi del paese; altri infine, come la Pro Loco di Fiavè, hanno aderito alla campagna Andrà tutto Bene di UNPLI Sicilia, raccogliendo i disegni dei bambini con messaggi di buon auspicio.

Contenuto sponsorizzato
Edizione del 30 settembre 2022
Telegiornale
30 set 2022 - ore 22:49
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
02 ottobre - 19:47
L'assessore provinciale e leader de La Civica, Mattia Gottardi, sulle fibrillazioni: "Nessuna tensione, succede dopo ogni elezione". E su Mario [...]
Cronaca
02 ottobre - 20:08
Lettera di Anna Raffaelli (già consigliera comunale e componente della Commissione Sport del Comune di Trento) e Lally Salvetti [...]
Cronaca
02 ottobre - 18:59
E' successo al campo sportivo di Ala a un ragazzino di 13 anni. La piattaforma in plexiglas si sarebbe rotta e lui sarebbe caduto da un'altezza di [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato