Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, Alpini a presidio dei parchi, scout e studenti impegnati nella consegna di farmaci agli anziani. Ecco i provvedimenti del Comune

Il Comune di Trento continua a lavorare per organizzare la gestione dell'emergenza sanitaria in città. Tra i nuovi provvedimenti c'è anche un accordo concluso con l'Ana di Trento per far presidiare i parchi e sensibilizzare le persone a non andarci. Organizzazioni di studenti e gli stessi alpini saranno impegnati nella consegna a domicilio di farmaci alle persone che non possono uscire

Pubblicato il - 16 marzo 2020 - 17:26

TRENTO. Nel capoluogo continua la gestione dell'emergenza sanitaria. La giunta comunale, riunita per fare il punto della situazione, ha disposto una serie di provvedimenti, tra cui la chiusura dell'Ostello della gioventù e la conseguente sospensione del servizio di accoglienza svolto fino alla revoca del decreto.

 

Allo stesso modo lo sportello Cup di via Torre Vanga è stato chiuso. Le prenotazioni di visite mediche si potranno così effettuare solo telefonicamente al numero 0461379400 da cellulare e all'848816816 da rete fissa.

 

Per rispondere all'emergenza in atto e potenziare la rete di solidarietà in favore di anziani, persone sole e ammalati, la cui uscita di casa è vivamente sconsigliata, i servizi sociali, Spazio argento e il Centro servizi volontariato hanno contattato le associazioni operative sul territorio della Val d'Adige (nei Comuni di Trento, Aldeno, Garniga Terme e Cimone), dove risiedono circa 13mila persone over 75, di cui un quarto senza relazioni familiari.

 

A queste iniziative di coordinamento hanno già aderito diverse associazioni studentesche universitarie, tutto il gruppo scout di Trento e molte associazioni culturali. È possibile, per questo, farsi consegnare a casa i farmaci di cui si ha bisogno. L'accordo tra Comune, farmacie comunali e gruppi scout di Trento, infatti, prevede la possibilità per determinate categoria, di prenotare il proprio ordine telefonando dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 14 alle 18 allo 0461381040. Tale servizio è gratuito per chi ha più di 75 anni.

 

Gli utenti già beneficiari del pacco viveri fornito dal Banco alimentare e da Trentino solidale sono invitati a telefonare allo 0461884474 dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12. Per evitare spostamenti sul territorio il pacco verrà consegnato direttamente a casa a cura degli alpini della sezione di Trento dell'Associazione Nazionale Alpini.

 

Grazie ad un accordo tra il Comune e la sezione trentina dell'Ana, le penne nere presidieranno inoltre i parchi cittadini in supporto della funzione di controllo esercitata dalla polizia locale, per sensibilizzare la cittadinanza ad un utilizzo degli stessi il più possibile contenuto e nel rispetto delle prescrizioni di sicurezza raccomandate.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 24 gennaio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
25 gennaio - 05:01
Una donna, della val di Fiemme, racconta in un audio dello stratagemma messo in pratica per ottenere il Green pass: “Mi sono messa nel naso il [...]
Cronaca
24 gennaio - 20:11
L'incontro si è svolto oggi, dopo che nelle scorse settimane la tematica è stata affrontata in diverse occasioni: l'Amministrazione ha confermato [...]
Cronaca
24 gennaio - 21:01
Fra pochi giorni un giudice dovrà stabilire se accogliere o meno il ricorso, presentato dai famigliari di Matteo Tenni, contro l’archiviazione [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato