Contenuto sponsorizzato

Emergenza coronavirus, la farmacia dall'Armi: ''Veniamo noi a portare i farmaci a domicilio. Rimanete a casa"

Alessandra e Alberto: "Le persone devono rispettare le regole dettate dal Governo per fermare questo virus. Devono rimanere a casa.  La farmacia non può e non deve chiudere, noi continuiamo con il sorriso a fare il nostro lavoro come sempre solo con qualche attenzione in più”

Pubblicato il - 21 marzo 2020 - 11:15

TRENTO. Non si fermano mai, il telefono continua a suonare e anche le e-mail sono frequenti. Alessandra e Alberto Pattini della farmacia dall'Armi di piazza Duomo da giorni hanno messo in campo un servizio molto importante per la cittadinanza. Si tratta della consegna a domicilio dei farmaci.

  

“In questi momenti difficili – spiegano - vi preghiamo di stare a casa, di essere responsabili e di pensare a tutte le persone considerate più fragili tra cui i nostri genitori e i nostri nonni. Ognuno di noi può fare qualcosa per fermare la propagazione del virus: stare a casa”. 

 

Da qui la decisione di offrire il nuovo servizio di consegna medicinali.  “Se nessuno può venire al posto vostro in farmacia – spiegano dalla farmacia dell'Armi - telefonateci al numero 0461 236139 o inviate una mail a ale.pattini@yahoo.it e verremo noi a portarvi le medicine”.

 

Da ormai circa una settimana le consegne continuano quotidianamente. “Portiamo medicine a malati cronici, chi soffre di ipertensione, diabete e tante altre patologie – spiega Alberto Pattini – e ormai stiamo viaggiando sulle oltre 10 richieste al giorno e la gratitudine che riceviamo è tanta”. 

 

Tutte le consegne vengono effettuate rispettando i decreti governativi per il contenimento del coronavirus e in completa sicurezza con tanto di guanti e mascherine. 

 

“Lasciamo i medicinali nel pianerottoli – spiegano – oppure negli ascensori e vengono poi presi dai cittadini. Le persone devono rispettare le regole dettate dal Governo per fermare questo virus. La farmacia non può e non deve chiudere, noi continuiamo con il sorriso a fare il nostro lavoro come sempre solo con qualche attenzione in più”. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 29 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

30 ottobre - 20:13

Ci sono 127 persone nelle strutture ospedaliere di Trento e Rovereto, 9 pazienti si trovano nel reparto di terapia intensiva e 12 in alta intensità. Nelle ultime 24 ore sono stati trovati 222 positivi a fronte dell'analisi di 2.861 tamponi molecolari per un rapporto contagi/tamponi al 7,6%

30 ottobre - 18:15

La misura introdotta per evitare assembramenti: l’1 e il 2 novembre i cimiteri di tutto il Trentino rimarranno chiusi. Fugatti: “L’azienda sanitaria ci segnala un rischio aumento dei contagi sugli anziani, una settimana dopo le feste di Ognissanti”

30 ottobre - 20:57

Questi alcuni commenti durante la diretta della Provincia per aggiornare il territorio sulla situazione epidemiologica. Rossi (Patt): "Fugatti deve dissociarsi subito e anche prendere provvedimenti altrimenti vuol dire che condivide"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato