Contenuto sponsorizzato

Disinnesco bomba, pronta l'evacuazione degli abitanti di Romagnano e Garniga

Il disinnesco e il brillamento della bomba inesplosa si terrà domenica 2 febbraio. Nel comune di Ala la circolazione veicolare subirà interruzioni temporanee e la pista ciclabile Adige sarà chiusa a partire dalle ore 8

Pubblicato il - 28 gennaio 2020 - 10:56

TRENTO. Si terrà domenica prossima, due febbraio, l'operazione di disinnesco di un ordigno bellico inesploso che è stato ritrovato sul territorio di Romagnano. Si tratta di un ordigno inglese della seconda guerra mondiale  presente nei boschi sopra l'abitato.

 

Ieri al Commissariato del Governo si è tenuta la riunione tecnica di coordinamento conclusiva per i vari procedimenti che verranno seguiti. Una riunione a cui hanno preso parte le varie forze dell'ordine e sanitarie che opereranno nella mattinata di domenica.

 

Alla riunione erano presenti gli artificieri del 2° reggimento Genio guastatori di Trento che hanno descritto le concrete modalità di svolgimento delle operazioni di disinnesco e brillamento. Da parte della Polizia locale Trento, Monte Bondone e Valle dei Laghi è stato quindi descritto le fasi dell'evacuazione di circa 2 mila abitanti di Romagnano e Garniga.

 

Questa fase avrà inizio alle 6.30 di domenica 2 febbraio e dovrebbe concludersi nel giro di un paio d’ore. Al fine di evitare problemi nella serata del 27 gennaio e nella successiva giornata del 28 sono stati organizzati degli incontri con le popolazioni interessate ed un volantino informativo e’ stato consegnato a tutti gli abitanti.

 

Successivamente, quando l'area sarà completamente libera si procederà in sicurezza all'avvio delle operazioni di bonifica. Saranno messi in campo anche dei specifici controlli di polizia con particolare riferimento all’attività anti-sciacallaggio e tutte le misure di viabilità adottate e da adottare , programmate con l'obiettivo di conciliare la maggior rapidità di intervento con il minor impatto sulle normali condizioni di vita della zona, garantendo nel contempo le massime condizioni di sicurezza.

 

Durante le operazioni di disinnesco e di brillamento dell'ordigno nel comune di Ala la circolazione veicolare subirà interruzioni temporanee e la pista ciclabile Adige sarà chiusa a partire dalle ore 8 di domenica al termine delle operazioni previsto per le 14. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 29 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

30 ottobre - 04:01

Una seconda ondata del coronavirus che sembra aver preso la direzione di un andamento più ''standardizzato'' per la diffusione di un'epidemia che solitamente si propaga e dovrebbe avere tassi maggiori nelle zone più popolate. E infatti Trento, questa volta sta facendo registrare dei dati molto alti di contagio. In ottobre triplicati i casi di settembre: quasi 10 mila positività da inizio epidemia

29 ottobre - 20:14

Ci sono 118 persone nelle strutture ospedaliere di Trento e Rovereto, 9 pazienti si trovano nel reparto di terapia intensiva e 8 in alta intensità. Nelle ultime 24 ore sono stati trovati 173 positivi a fronte dell'analisi di 3.132 tamponi molecolari per un rapporto contagi/tamponi al 5,5%

29 ottobre - 20:14

L'appello dell'Azienda provinciale per i servizi sanitari: "Bisogna cambiare la strategia di sanità pubblica, chiunque presenti una sindrome influenzale si metta in isolamento fino ai risultati dei test"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato