Contenuto sponsorizzato

E' un 31enne di Terlano il primo caso di coronavirus in Alto Adige. La Provincia di Bolzano: ''Bassa carica virale ma prossime ore decisive per capire infettività''

Attualmente le forze dell’ordine, con una staffetta, stanno trasportando il campione a Roma dove, entro le prossime 48 ore, l’Istituto superiore di sanità effettuerà l’ultima definitiva verifica. L'Azienda sanitaria: "Coloro che saranno classificati come contatti stretti, se la positività verrà confermata, saranno sottoposte a misure di isolamento e sorveglianza epidemiologica"

Di L.A. - 24 febbraio 2020 - 21:29

BOLZANO. E' un 31enne di Terlano il primo paziente positivo al Coronavirus in provincia di Bolzano. L'annuncio è arrivato questa sera, lunedì 24 febbraio, e confermato dal governatore, Arno Kompatscher, l'assessore Thomas Widmann e Florian Zerzer, direttore generale dell'Azienda sanitaria altoatesina.

 

Il 31enne si trova in isolamento al Reparto malattie infettive dell’ospedale di Bolzano e attualmente risulta asintomatico. Il primo controllo di ieri è risultato negativo, mentre quello odierno ha dato esito positivo. Ora si attende il responso del terzo test. "Da quanto emerge - commenta Elisabetta Pagani del laboratorio di microbiologia e virologia - la carica virale sembra bassa. Questo è di buon auspicio anche per l’infettività, anche se i prossimi giorni e le prossime ore saranno decisive".

 

L'uomo, che non manifesta attualmente sintomi particolari, ha recentemente compiuto un viaggio a Castiglione d'Adda, quindi appena rientrato ha informato il 112 dopo essere stato contattato dal Servizio di igiene lombardo.

 

Dopo che il primo test aveva dato esito negativo, il secondo ha dato esito positivo. Attualmente le forze dell’ordine, con una staffetta, stanno trasportando il campione a Roma dove, entro le prossime 48 ore, l’Istituto superiore di sanità effettuerà l’ultima definitiva verifica.

 

"A seguito dell’esito positivo del secondo test – ha spiegato il direttore sanitario Pierpaolo Bertoli – sono state già avviate le indagini epidemiologiche per risalire alle persone che sono state in contatto con lui per effettuare i necessari controlli. Coloro che saranno classificati come contatti stretti, se la positività verrà confermata, saranno sottoposte a misure di isolamento e sorveglianza epidemiologica".

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

22 ottobre - 05:01

Il presidente dell'Ordine dei medici, Marco Ioppi: "Sulla scuola si deve agire in modo sartoriale caso per caso. Annullare i Mercatini è stata una scelta di buonsenso e prevenzione. La stagione invernale va attentamente pianificata e gestita"

21 ottobre - 19:49

Purtroppo si registra anche un nuovo positivo a Cembra Lisignago dove si era sviluppato il più grosso focolaio legato alla popolazione residente che ha un rapporto dell'0,85% di positivi per residenti. Dato più alto nel comune vicino, ad Altavalle (1% di popolazione positiva). Altri tre comuni sopra lo 0,75%

21 ottobre - 20:14

La notizia è stata battuta da Reuters e ripresa in tutto il mondo. Il fatto sarebbe avvenuto in Brasile e la conferma arriva dall'Università di San Paolo

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato