Contenuto sponsorizzato

Estrae il coltello e si fa consegnare cellulare e passaporto: arrestato nello stesso bar dove aveva effettuato il colpo

Il giovane in un primo momento ha assecondato il rapinatore che lo aveva avvicinato all’interno di un bar, salvo poi precipitarsi alla caserma dei carabinieri per denunciare l’accaduto. Il malvivente è stato arrestato mentre si trovava, con la refurtiva ancora addosso, nello stesso locale

Pubblicato il - 14 gennaio 2020 - 13:49

MERANO. È successo tutto nel tardo pomeriggio di ieri, lunedì 14 gennaio, quando alla caserma dei carabinieri di Merano si è presentato un giovane del luogo riferendo al militare di servizio che poco prima, mentre si trovava in bar di via Garibaldi, era stato avvicinato da un uomo residente a Naturno, da lui vagamente conosciuto.

 

Quest’ultimo però con fare poco amichevole gli mostrava un coltello, minacciato anche di colpirlo se non gli avesse consegnato il telefono cellulare e il passaporto.

 

 Il giovane, fortemente intimorito, ha prontamente ubbidito assecondando in un primo momento l’uomo, 32enne, salvo poi precipitarsi in tutta fretta alla caserma dei carabinieri per denunciare l’accaduto.

 

I militari dell’arma si sono attivati immediatamente presentandosi al bar con la vittima e hanno bloccato l’aggressore. Una volta perquisito il 32enne è stato scoperto che aveva ancora indosso ancora passaporto e telefono della vittima.

 

Condotto in caserma e identificato, è stato per questi motivi arrestato con l’accusa di rapina aggravata e pertanto assegnato al carcere di Bolzano.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 18 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

19 gennaio - 18:12

La truffa, secondo le indagini portate avanti dalla Guardia di Finanza e coordinate dalla Procura di Pisa, sarebbe stata fatta emettendo fatture false per 2,9 milioni di euro in modo da far risultare il prodotto biologico ed europeo quando in realtà era scadente e addizionato con sostanze chimiche 

19 gennaio - 18:49

Due giovani sono entrati all'improvviso in un negozio di via Oss Mazzurana e hanno cominciato a picchiarsi lanciandosi anche qualche scatolone. Poi la fuga

19 gennaio - 16:57

Nelle ultime 24 ore analizzati 3.036 tamponi. Sono stati comunicati altri 5 decessi a causa di Covid-19. Trovati 143 positivi tra tamponi molecolari e test antigenici. Cala il numero delle persone in ospedale, stabile il dato dei pazienti in terapia intensiva

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato