Contenuto sponsorizzato

Foibe, la commemorazione di CasaPound in piazza Venezia, mentre gli anarchici espongono uno striscione: ''No alla falsificazione storica''

Da una parte un'adunata militaresca, fiaccole e grida marziali di CasaPound, dall'altra parte gli anarchici a scandire slogan. Presenza delle forze di polizia per evitare che le parti potessero arrivare a contatto

Di Luca Andreazza e Tiziano Grottolo - 09 febbraio 2020 - 21:47

TRENTO. Copione rispettato. Da una parte un'adunata militaresca, fiaccole e grida marziali di CasaPound, dall'altra parte gli anarchici a scandire slogan. Ormai un appuntamento fisso davanti alla targa che ricorda le vittime delle Foibe in Largo Pigarelli a Trento. Una novità è che davanti alla targa è stata esposta la citazione di Primo Levi, "Se questo è un uomo".

 

 

Una sessantina di militanti di CasaPound sono arrivati in centro per la commemorazione, entrata nel vivo e Filippo Castaldini ha preso la parola davanti ai militanti perfettamente schierati e disposti per chiedere di togliersi i cappelli, mettere il cellulare in modalità silenziosa e lamentare che la targa viene spesso vandalizzata, prima di commemorare le vittime delle Foibe.

 

Non è mancata un po' di tensione per la presenza di una cinquantina di anarchici disposti verso piazza Venezia, dove è stato esposto anche uno striscione: "No alla falsificazione storica delle Foibe", mentre il volantino aggiunge: "Contro i neofascisti, contro la legittimazione del colonialismo di ieri che serve a giustificare il colonialismo di oggi. Contro gli accordi di Italia-Libia. Contro l'intervento militare".

Terminato il monologo ecco il "Camerati, attenti", "Onore ai martiri" e il "presente", "presente", "presente" a sancire il culmine della solennità. A questo punto anche gli anarchici si sono fatti sentire nell'urlo "Morte al fascio" e "Fascisti, carogne, tornate nelle fogne". Poi il rompete le righe dopo qualche provocazione reciproca e le persone che sono uscite dal cinema e si imbattute nella manifestazione. Un appuntamento che si è svolto senza incidenti, CasaPound e anarchici sono stati tenuti ben separati dalla polizia presente in forze già ore prime dell'evento.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.05 del 26 Ottobre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 ottobre - 16:25

I medici sono preoccupati perché la situazione di sfuggire di mano. Ioppi: "Si è ritornati a contrapporre la salute all'economia, ma questi aspetti dovrebbero andare di pari passo. Non si devono ripetere gli errori di marzo e aprile: non si deve rincorrere la malattia ma anticipare i tempi. Le istituzioni ci sostengano, gli operatori sono sfiniti e ci sono anche gli altri pazienti da seguire"

27 ottobre - 16:22

E' successo in mattinata e la donna si trova ora ricoverata al Santa Chiara. Ha riportato diverse ustioni 

27 ottobre - 15:55

L’accesso al drive through è possibile solo su appuntamento: la centrale Covid gestisce le agende e fornisce ai singoli indicazioni sulle sedi, gli orari e le modalità di effettuazione del tampone

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato