Contenuto sponsorizzato

Il mondo accademico piange l'illustre islamista Massimo Campanini. Aveva 65 anni

Se ne è andato all'età di soli 65 anni Massimo Campanini, illustre islamista e professore universitario di Storia dei Paesi islamici. Tante le pubblicazioni prodotte, oltre ad una carriera accademica che l'ha portato in diversi centri italiani, tra cui Trento. Nell'ateneo trentino ha insegnato tra il 2011 e il 2016

Pubblicato il - 09 October 2020 - 17:03

TRENTO. Sono tanti i messaggi di cordoglio per la morte di Massimo Campanini, islamista di grande fama e per anni docente di storia dei Paesi islamici all'Università di Trento. Laureato in filosofia nel 1977 all'Università Statale di Milano, si diplomò in lingua araba e prese posto come professore a contratto alla facoltà di scienze politiche di Urbino. Da quel momento, mentre produceva una serie di pubblicazioni sulla storia del pensiero islamico, ha girato gli atenei di tutta Italia, prendendo posto nell'anno scolastico 2011-2012 all'Università di Trento.

 

Qui vi è rimasto fino al 2016. Tanti i lavori importanti pubblicati, sul pensiero politico e sugli autori classici del mondo islamico. Campanini si è occupato anche della traduzione di alcuni testi, collaborando inoltre con periodici e quotidiani anche trentini. Assieme a Paolo Prodi e Michele Nicoletti, Campanini ha partecipato alla stesura di diversi Progetti di rilevante interesse nazionale.

 

Il professore lascia la moglie, spegnendosi all'età di soli 65 anni.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 22 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

17 January - 16:14

Sono stati trovati 135 positivi tra tamponi molecolari e test antigenici. Oggi sono stati comunicati 4 decessi di cui 3 in ospedale. Analizzati poco più di 2.600 test. Ci sono 88 guarigioni. Il rapporto contagi/tamponi sopra il 5%

17 January - 16:26

Come se davvero l'informazione fosse solo un prodotto economico sostituibile con un altro oggi gli abbonati al quotidiano chiuso venerdì quasi fosse una fabbrica di fine '800, dal giorno alla notte, si sono trovati abbonati a quello che era il giornale concorrente. Intanto Cossali e Paissan si rivolgono alla narcotizzata società trentina: ''Diamo vita a un progetto nuovo per non perdere una voce così importante''

17 January - 13:15

La Pfizer ha comunicato, senza alcun preavviso, nel pomeriggio di venerdì 15 gennaio, che avrebbe unilateralmente ridotto le fiale destinate all’Italia nel corso della prossima settimana del 29%

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato