Contenuto sponsorizzato

Lorenzo Lavezzo scomparso mentre andava a funghi col fratello: oltre 50 soccorritori sulle sue tracce: ''Chi ha informazioni ci aiuti''

Partito alle 7.30 assieme al fratello, dal quale si era poi diviso, per andare a funghi, Lorenzo, era d'accordo di ritrovarsi con lui a mezzogiorno. Ma di Lorenzo Lavezzo, 58 anni di Arzignano, non si sa ancora nulla. Lorenzo, che è alto un metro e 76, pesa un'ottantina di chili e ha capelli corti scuri, ieri mattina indossava jeans e gilet, calzava scarponi e aveva con sé un cesto

Pubblicato il - 21 settembre 2020 - 12:50

ROTZO. Oggi sono in ricerca una cinquantina di persone del soccorso alpino di Asiago, Arsiero, Padova, Vicenza speleo, vigili del fuoco, carabinieri forestali, polizia locale, vigilanza boschiva di Rotzo, 6 unità cinofile. Ma di Lorenzo Lavezzo, 58 anni di Arzignano, non si sa ancora nulla. Lorenzo, che è alto un metro e 76, pesa un'ottantina di chili e ha capelli corti scuri, ieri mattina indossava jeans e gilet, calzava scarponi e aveva con sé un cesto. ''Chiunque avesse sue informazioni - è la richiesta dei soccorritori - è pregato di contattare i carabinieri, grazie''. (QUI AGGIORNAMENTO)

 

Lorenzo è scomparso ieri e dalle 16.30 le ricerche sono scattate sull'Altpiano di Asiago, all'altezza del Monte Verena. I fatti sono successi all'altezza del Rifugio Campolongo, una vecchia casara d'alta quota recentemente restaurata e facilmente accessibile anche via strada dal centro di Mezzaselva di Roana. 

 

 

Partito alle 7.30 assieme al fratello, dal quale si era poi diviso, per andare a funghi, Lorenzo, era d'accordo di ritrovarsi con lui a mezzogiorno. Quando non si è presentato all'appuntamento, il fratello lo ha cercato inutilmente e quando si è reso conto che non aveva ormai più tracce di Lorenzo da svariate ore e che questi non aveva nemmeno con sé il cellulare ha fatto scattare l'allarme.

 

 

Ieri hanno partecipando alla ricerca 53 soccorritori delle diverse stazioni del soccorso alpino Prealpi Venete, con tre unità cinofile molecolari e 7 unità cinofile da ricerca di superficie del Cnsas, provenienti dal corso che si stava svolgendo in questi giorni tra Gallio e l'Altopiano. 

 

 

Erano presenti, inoltre, i vigili del fuoco del distaccamento di Asiago e i carabinieri forestali. Le ricerche oggi si sono concentrate nuovamente tra Campolongo, Malga Fratte e Malga Trugole. Anche l'elicottero di Treviso emergenza e quello dei Vigili del fuoco hanno sorvolato l'area.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 27 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

28 ottobre - 04:01

In queste ore i vertici dell'Ordine dei medici sono scesi in campo per evidenziare preoccupazioni, riportare perplessità e criticità del sistema, ma anche proposte per migliorare la situazione in questa fase delicata della seconda ondata di Covid-19. Un settore attenzionato è quello delle Rsa

27 ottobre - 20:24

Recentemente la Pat ha modificato i criteri dell'isolamento della classe: 2 alunni per il primo ciclo dell'infanzia, 1 studente negli istituti superiori. I pediatri: "Sono decisioni politiche. I minorenni sono spesso asintomatici e pauci-sintomatici e questo è rassicurante dal punto di vista del decorso della malattia, ma comunque c'è un fattore di rischio legato alla contagiosità che poi può arrivare in famiglia"

27 ottobre - 20:09

Tra i nuovi contagiati, 146 persone presentano sintomi, 3 casi sono ricondotti alla fascia d'età 0-5 anni, 15 positivi invece tra 6-15 anni, mentre 30 infezioni riguardano gli over 70 anni. Ci sono inoltre 33 nuovi casi tra bambini e ragazzi in età scolare

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato