Contenuto sponsorizzato

L'orso M49 Papillon è stato castrato. Oggi la protesta degli animalisti per salvare dall'abbattimento Jj4

La conferma dell'avvenuta castrazione chimica è arrivata dall'assessora Zanotelli. M49 si trova rinchiuso al Casteller 

Pubblicato il - 08 luglio 2020 - 08:24

TRENTO. Sugli orsi la Provincia di Trento ha deciso di tirare dritto. M49 Papillon, rinchiuso al Casteller, è stato castrato chimicamente. A farlo sapere è stata la stessa assessora provinciale Giulia Zanotelli aggiungendo anche che la castrazione è una prassi che viene fatta per gli animali che si trovano in cattività.

 

La conferma è arrivata da una risposta all'interrogazione fatta dal consigliere provinciale di Futura Paolo Ghezzi.

 

M49 è stato catturato dai forestali alla fine dello scorso aprile sui monti sopra Tione nelle Giudicarie.  

 

E' stato poi trasportato al Casteller nella nota struttura a suo tempo realizzata per la gestione degli esemplari problematici, dalla quale Papillon è già fuggito a luglio dell'anno scorso. (QUI L'ARTICOLO)

 

In questi mesi, è stato spiegato, è stata portata avanti la fase di inserimento faunistico per gradi nell'area.

 

Sempre dalla Provincia viene anche fatto sapere che vi è la disponibilità ad un trasferimento del plantigrado e si valuteranno eventuali proposte.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.00 del 11 Agosto
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

14 agosto - 17:52

Il totale complessivo sale quindi a 5.625 casi e resta a 470 decessi da inizio epidemia. Sale il numero di pazienti ricoverati per Covid-19 in ospedale, attualmente sono 3 e una persona deve ricorrere alle cure della terapia intensiva

14 agosto - 18:39

L'allerta è scattata alle 16.30 di oggi, venerdì 14 agosto, lungo la strada provinciale 34 all'altezza di Preore, frazione di Tre Ville. In azione la macchina dei soccorsi tra ambulanza, vigili del fuoco di zona e polizia locale delle Giudicarie

14 agosto - 16:45

I due erano intenzionati a scendere lungo la via normale che passa dal Bivacco Scalon, dove però non sono mai arrivati, essendo scesi più sotto seguendo una traccia sbagliata

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato