Contenuto sponsorizzato

Lutto nella Chiesa trentina, il coronavirus si porta via due sacerdoti: addio a don Lionello e don Fidenzio

I due sacerdoti nelle scorse settimane avevano contratto il Covid-19 e il decesso è avvenuto a seguito delle complicanze

Pubblicato il - 13 November 2020 - 08:08

TRENTO. Il Covid-19 si è portato via due sacerdoti trentini. Si tratta di don Lionello Corradini e don Fidenzio Luchi.

 

Quest'ultimo, nato a Romallo nel 1928, è stato ordinato a Trento nel 1953. Inizialmente fu vicario parrocchiale a Terragnolo dal 1953 al 1956 ed a Mezzolombardo dal 1956 al 1958. Divenne poi parroco a Toss dal 1958 al 1968, Fai della Paganella dal 1968 al 1990, a Cagnò dal 1990 al 2004 e a Rallo fino al 2014, paese in cui ha risieduto fino al 2019, prima di trasferirsi alla Casa del Clero dove si è spento dopo aver contratto il coronavirus.

 

I funerali si terranno a Romallo sabato 14 novembre alle ore 10.

 

Un altro lutto, sempre ieri, riguarda don Lionello Corradini, anche lui vittima delle complicazioni subentrate dopo aver contratto Covid-19.  Don Lionello era nato a Tuenno nel 1931, è stato ordinato a Trento nel 1955. Fu poi vicario parrocchiale ad Albiano dal 1955 al 1957, a Fondo dal 1957 al 1958, quindi parroco a Samoclevo dal 1958 al 1963, a Cavedago dal 1963 al 1970, a Trento in S. Apollinare dal 1970 al 1981, a Cavareno dal 1981 al 1996, a Don e Amblar dal 1992 al 1996 e infine a Pressano dal 1996 al 2007.

 

Come ultimo incarico fu collaboratore pastorale del decanato di Cles, dal 2007 al 2017, anno in cui si trasferì alla Casa del Clero dove si è spento. I funerali si terranno sabato 14 novembre a Rallo alle ore 14

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 22 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

17 January - 16:14

Sono stati trovati 135 positivi tra tamponi molecolari e test antigenici. Oggi sono stati comunicati 4 decessi di cui 3 in ospedale. Analizzati poco più di 2.600 test. Ci sono 88 guarigioni. Il rapporto contagi/tamponi sopra il 5%

17 January - 16:26

Come se davvero l'informazione fosse solo un prodotto economico sostituibile con un altro oggi gli abbonati al quotidiano chiuso venerdì quasi fosse una fabbrica di fine '800, dal giorno alla notte, si sono trovati abbonati a quello che era il giornale concorrente. Intanto Cossali e Paissan si rivolgono alla narcotizzata società trentina: ''Diamo vita a un progetto nuovo per non perdere una voce così importante''

17 January - 13:15

La Pfizer ha comunicato, senza alcun preavviso, nel pomeriggio di venerdì 15 gennaio, che avrebbe unilateralmente ridotto le fiale destinate all’Italia nel corso della prossima settimana del 29%

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato