Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, drammatica situazione nella Chiesa trentina. In 30 giorni sono morti 15 sacerdoti

L’ultimo in ordine di tempo è don Adolfo Orlandi, purtroppo il contagio da coronavirus sta facendo vivere una situazione davvero drammatica alla Chiesa Trentina

Pubblicato il - 04 December 2020 - 10:10

TRENTO. Continua ad essere molto drammatica la situazione della Chiesa trentina per quanto riguarda il numero di sacerdoti che se ne vanno dopo aver contratto il virus.

 

Nell'arco di un mese sono 15 i sacerdoti defunti.

 

L’ultimo in ordine di tempo è don Adolfo Orlandi, 80 anni. Nato a Villa Banale, venne ordinato a Trento nel 1966. Fu vicario parrocchiale a Trento-Cristo Re (1966-1967), Rovereto S. Famiglia (1967-1969), Riva del Garda (1969-1972), Riva S. Giuseppe (1972-1974); parroco a Praso (1974-1984), e per 22 anni a Vigo-Daré, Pelugo (1984-2007).

 

Dal 2007 era residente alla Casa del Clero. Nelle scorse settimane ha purtroppo contratto il coronavirus e negli ultimi giorni le sue condizioni sono peggiorate fino alla sua morte che è avvenuta nella giornata di ieri.

 

Il funerale sarà celebrato sabato 5 dicembre alle ore 14.30 Villa Banale.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 4 agosto 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Montagna
04 agosto - 20:31
In vista di venerdì 6 agosto e dell'entrata in vigore del Green Pass, l'associazione dei Rifugi del Trentino ha stilato una lista di linee guida [...]
Cronaca
04 agosto - 19:40
Trovati 29 positivi, nessun decesso nelle ultime 24 ore. Sono state registrate 2 guarigioni. Ci sono 9 pazienti in ospedale, di cui 1 persona in [...]
Economia
04 agosto - 21:20
L'Antitrust dell'Unione europea ha approvato il regime italiano da 430 milioni di euro per risarcire i gestori degli impianti di risalita per i [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato