Contenuto sponsorizzato

Lutto nella Chiesa trentina, il Covid si porta via anche don Pietro Dell'Antonio

Dopo aver contratto il coronavirus era stato ricoverato all'ospedale Santa Chiara di Trento. Sabato, purtroppo, il decesso 

Pubblicato il - 29 November 2020 - 13:28

TRENTO. Nella Chiesa trentina continua ad essere molto pesante il bilancio di persone decedute dopo aver contratto il covid.

 

Nella giornata di sabato è morto don Pietro Dellantonio. Aveva 85 anni e dopo aver contratto il coronavirus era stato ricoverato in ospedale.

 

Originario di Predazzo, venne ordinato a Trento nel 1960. Dopo esser stato vicario parrocchiale a Tuenno (1960-1964), divenne parroco a Sevignano e Piazzo (1964-1969), Carano (1969-1986), Ziano di Fiemme (1986-2000), Segonzano, Sevignano e Piazzo (2000-2010) ed anche decano di Cembra (2006-2008).

 

Dal 2019 era residente alla Casa del Clero. Il funerale sarà celebrato martedì 1 dicembre alle 14 nella chiesa parrocchiale di Predazzo.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 4 agosto 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Montagna
04 agosto - 20:31
In vista di venerdì 6 agosto e dell'entrata in vigore del Green Pass, l'associazione dei Rifugi del Trentino ha stilato una lista di linee guida [...]
Cronaca
04 agosto - 19:40
Trovati 29 positivi, nessun decesso nelle ultime 24 ore. Sono state registrate 2 guarigioni. Ci sono 9 pazienti in ospedale, di cui 1 persona in [...]
Economia
04 agosto - 21:20
L'Antitrust dell'Unione europea ha approvato il regime italiano da 430 milioni di euro per risarcire i gestori degli impianti di risalita per i [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato