Contenuto sponsorizzato

Perde l'equilibrio e ruzzola tra le rocce ferendosi gravemente alla testa e alle gambe, 30enne elistrasportato al Santa Chiara

Difficile intervento per gli uomini del soccorso alpino. L'elicottero ha effettuato un sorvolo sulla zona dell'incidente senza riuscire ad individuare l'infortunato nell'immediato per la presenza di nebbia in quota e poiché, nel frattempo, il cellulare dell'infortunato non aveva più campo

Pubblicato il - 22 August 2020 - 15:33

VALDAONE. Ha battuto violentemente la testa procurandosi politraumi ed escoriazioni il ragazzo di 30 anni che questa mattina è scivolato per diversi metri mentre si trovava nella zona di cima Re di Castello sul versante trentino del gruppo Adamello in val Daone.

 

L'uomo si trovava da solo, al di fuori della traccia del sentiero, in una zona rocciosa poco sotto la cima. È stato lui stesso ad attivare la macchina dei soccorsi chiamando il Numero Unico per le Emergenze 112 verso le 11.

Il coordinatore dell'Area operativa Trentino occidentale del Soccorso Alpino e Speleologico ha chiesto l'intervento dell'elicottero che ha effettuato un sorvolo sulla zona dell'incidente senza riuscire ad individuare l'infortunato nell'immediato per la presenza di nebbia in quota e poiché, nel frattempo, il cellulare dell'infortunato non aveva più campo.


L'elicottero, quindi, è sceso in piazzola per imbarcare a bordo quattro operatori della Stazione Valle del Chiese da trasportare in quota per effettuare la ricerca da terra. Fortunatamente, nel frattempo, l'infortunato è riuscito a rimettersi in contatto con il coordinatore di zona e a guidare l'elicottero nel luogo esatto in cui si trovava.

 

A questo punto il Tecnico di elisoccorso e i soccorritori sono stati verricellati sul posto per assistere l'infortunato mentre, in una seconda rotazione, anche l'equipe medica veniva verricellata.

 

Il 30enne in stato cosciente ma con ferite importanti a testa e gambe, è stato stabilizzato, imbarellato e verricellato a bordo dell'elicottero per il trasporto all'ospedale Santa Chiara di Trento. I quattro soccorritori della Stazione Valle del Chiese sono rientrati a valle a piedi.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 17 aprile 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
19 aprile - 09:45
Sono 1.367 le persone attualmente contagiate in Trentino. Sono 21 i territori con 1 persona attualmente positiva. Registrate 130 guarigioni dal [...]
Cronaca
19 aprile - 06:01
Il meteo per questa settimana dovrebbe tenere, Peterlana: "Il bel tempo è fondamentale". Resta consentita la possibilità di accogliere i [...]
Cronaca
19 aprile - 08:30
Mieli Thun: “Siamo tutti certi che Andrea è e sarà in ogni ape che ci circonda, in ogni elemento della natura e in ogni respiro vitale che [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato