Contenuto sponsorizzato

Rompono la vetrina con una spranga per rubare: colti sul fatto vengono arrestati dalla polizia

I due malviventi avevano forzato la porta d’ingresso di un bar del centro, fortunatamente un passante ha visto la scena e ha avvisato le forze dell’ordine che dopo un breve inseguimento hanno arrestato i ladri

Pubblicato il - 04 marzo 2020 - 11:23

BOLZANO. Approfittando dell’oscurità due malviventi avevano puntato uno dei bar del centro di Bolzano, aiutandosi con una spranga di ferro i due hanno mandato in frantumi la porta d’ingresso del locale.

 

I due però non avevano fatto i conti con un passante che dopo averli visti fracassare la vetrina ha dato l’allarme avvisando le forze dell’ordine.

 

In poco tempo le volanti della polizia sono arrivate sul posto, a quel punto i malviventi si sono dati alla fuga. Nonostante fossero stati colti sul fatto i due hanno provato, in un ultimo disperato tentativo di far perdere le proprie tracce, a fuggire in direzioni diverse. La mossa però non ha colto di sorpresa gli agenti che, separatisi a loro volta, sono riusciti a bloccare i malviventi.

 

I due stranieri, di 22 e 23 anni, erano irregolari sul territorio, inoltre erano gravati da svariati precedenti per furto, ricettazione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Una volta arrestati sono stati condotti alla Casa Circondariale.

 

Le forze dell’ordine riferiscono che circa un mese fa, ambedue erano stati denunciati per ricettazione perché trovati in possesso della refurtiva sottratta ad un altro esercizio commerciale del centro storico. Anche in questa occasione, il furto era stato perpetrato nella notte, forzando le vetrate scorrevoli del negozio, per poi asportare orologi ed altra merce esposta. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 29 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

30 ottobre - 04:01

Una seconda ondata del coronavirus che sembra aver preso la direzione di un andamento più ''standardizzato'' per la diffusione di un'epidemia che solitamente si propaga e dovrebbe avere tassi maggiori nelle zone più popolate. E infatti Trento, questa volta sta facendo registrare dei dati molto alti di contagio. In ottobre triplicati i casi di settembre: quasi 10 mila positività da inizio epidemia

29 ottobre - 20:14

Ci sono 118 persone nelle strutture ospedaliere di Trento e Rovereto, 9 pazienti si trovano nel reparto di terapia intensiva e 8 in alta intensità. Nelle ultime 24 ore sono stati trovati 173 positivi a fronte dell'analisi di 3.132 tamponi molecolari per un rapporto contagi/tamponi al 5,5%

29 ottobre - 20:14

L'appello dell'Azienda provinciale per i servizi sanitari: "Bisogna cambiare la strategia di sanità pubblica, chiunque presenti una sindrome influenzale si metta in isolamento fino ai risultati dei test"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato