Contenuto sponsorizzato

Sequestrati più di 350 chili di alimenti scaduti, blitz dei Nas in alcuni negozi di cibo per animali

Come chi somministra e vende alimenti per il pubblico, anche i negozi per animali sono tenuti a rispettare le norme di conservazione ed etichettatura per i mangimi e gli alimenti dedicati agli animali da compagnia

Pubblicato il - 23 gennaio 2020 - 12:31

LAIVES. I carabinieri del Nas di Trento, insieme ai carabinieri di Bolzano, nei giorni scorsi hanno eseguito in tutta la provincia di Bolzano numerosi controlli in alcuni negozi preposti alla vendita di alimenti e mangimi per animali.

 

Come chi somministra e vende alimenti per il pubblico, anche i negozi per animali sono tenuti a rispettare le norme di conservazione ed etichettatura per i mangimi e gli alimenti dedicati agli animali da compagnia.

 

In un negozio di Laives tali norme sono state in parte disattese. I Nas, infatti, hanno trovato circa 170 confezioni di alimenti per cani scaduti e circa 20 scatole di cibo con etichette non conformi ai requisiti di legge. 

 

I militari hanno quindi sequestrato più di 350 chili di alimenti per un valore di circa 2.000 euro. Il negozio, inoltre, è stato segnalato al Servizio Sanitario di Bolzano (autorità preposta per le sanzioni) che ha subito emesso un decreto di distruzione dei mangimi scaduti togliendoli, di fatto, dal mercato. 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 25 gennaio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
26 gennaio - 17:44
Sono stabili le ospedalizzazioni con una persona in più in terapia intensiva. I guariti superano i nuovi positivi
Cronaca
26 gennaio - 11:59
Durante le fasi d'arresto, non sono mancati i momenti di tensione, il giovane infatti ha opposto resistenza
Cronaca
26 gennaio - 16:03
Il 61enne da un anno e mezzo lottava contro le complicazioni causate da una puntura di zecca. Ricoverato all'ospedale di Belluno era riuscito a [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato