Contenuto sponsorizzato

Tragedia in montagna, grande cordoglio per Maria Cristina Zanellato, l'infermiera trovata senza vita sul Monte Coppolo

La donna, 54enne di Ravenna, lavorava come infermiera a domicilio nel centro romagnolo. In vacanza a Lamon, in provincia di Belluno, era uscita per un'escursione sul monte Coppolo. Inviata una foto al compagno attorno a mezzogiorno di martedì, si sono perse le tracce. In mattinata di mercoledì il tragico ritrovamento

Pubblicato il - 15 luglio 2020 - 16:18

BELLUNO. Una donna sempre sorridente, solare, disponibile e grande amante della montagna. Era questa Maria Cristina Zanellato, l'infermiera di Ravenna trovata senza vita sul Monte Coppolo, nelle Dolomiti bellunesi, nella mattinata di mercoledì 15 luglio, dopo che, avventuratasi in un'escursione nella giornata di martedì, se n'erano perse le tracce, dando così avvio alle operazioni di ricerca.

 

In vacanza a Lamon, nel feltrino, con il compagno, la donna era partita in solitaria per un giro sul Monte Coppolo, inviando un'ultima foto dalla cima attorno a mezzogiorno e mezzo. Da quel momento, di Maria Cristina, si sono perse le tracce. Le ripetute chiamate senza risposta hanno spinto a lanciare l'allarme, con il soccorso alpino di Feltre partito per ricercarla. Questa mattina, infine, il tragico ritrovamento, un centinaio di metri sotto alla cima.

 

La salma, ricomposta e imbarellata, è stata recuperata con un verricello dall'elicottero di Trentino emergenze e trasportata alla camera mortuaria dell'ospedale di Feltre. Classe 1966, Maria Cristina Zanellato era una stimata professionista all'ospedale Santa Maria delle Croci di Ravenna, dove ha lavorato come infermiera nel servizio di emergenza del 118 e nell'assistenza domiciliare. Lascia il compagno, un figlio e i tanti colleghi che l'hanno conosciuta e stimata.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.00 del 11 Agosto
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

14 agosto - 17:52

Il totale complessivo sale quindi a 5.625 casi e resta a 470 decessi da inizio epidemia. Sale il numero di pazienti ricoverati per Covid-19 in ospedale, attualmente sono 3 e una persona deve ricorrere alle cure della terapia intensiva

14 agosto - 19:13

Sono in corso le ricerche da parte dei vigili del fuoco con il sommozzatori e il soccorso alpino. Anche l'elicottero dell'Aiut Alpin Dolomites di Bolzano ha sorvolato l'area

14 agosto - 18:39

L'allerta è scattata alle 16.30 di oggi, venerdì 14 agosto, lungo la strada provinciale 34 all'altezza di Preore, frazione di Tre Ville. In azione la macchina dei soccorsi tra ambulanza, vigili del fuoco di zona e polizia locale delle Giudicarie

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato