Contenuto sponsorizzato

VIDEO. Le strade dei passi pronte alla riapertura. Le straordinarie immagini con il drone allo Stelvio: è fra le strade più alte d'Europa

Oltre alla strada di Passo Stelvio sono state sgomberate dalla neve anche le strade di Passo del Rombo e di Passo Stalle. Se l'Austria riaprirà il confine, la strada di Passo del Rombo dovrebbe essere riaperta in entrambe le direzioni l'11 giugno

Pubblicato il - 25 maggio 2020 - 18:34

BOLZANO. La strada per raggiungere lo Stelvio è stata riaperta. Sotto strette misure di sicurezza gli addetti del Servizio strade nelle ultime settimane hanno eseguito gli interventi di sgombero neve lungo la via per raggiungere il passo in vista della riapertura estiva.

 

"In base alla situazione attuale e alle limitazioni di transito che vigono ancora fra gli stati e le regioni, non si sa con sicurezza quando le strade dei passi possano essere riaperte al traffico; per Passo Stelvio, la strada dovrebbe riaprire il 3 giugno", fa presente l'assessore provinciale alla mobilità Daniel Alfreider. "È di assoluta importanza - aggiunge - che non vi siano ulteriori rischi di contagio per gli altoatesini e pertanto attendiamo le assicurazioni dell'autorità sanitaria. Siamo consapevoli di quanto questa arteria di traffico sia rilevante per il turismo". 

 

Gli addetti del Servizio strade val Venosta nelle scorse settimane sono stati impegnati nelle operazioni di sgombero neve sulla strada di Passo Stelvio a quota 2.758 metri sul livello del mare, una delle più elevate in Europa.

 

Oltre alla strada di Passo Stelvio sono state sgomberate dalla neve anche le strade di Passo del Rombo e di Passo Stalle. Se l'Austria riaprirà il confine, la strada di Passo del Rombo dovrebbe essere riaperta in entrambe le direzioni l'11 giugno. La riapertura della strada di Passo Stalle dovrebbe tornare transitabile verso metà giugno. La strada di Passo Pennes, invece, è di nuovo transitabile dopo la chiusura invernale.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 25 novembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

26 novembre - 18:38

Sono stati analizzati 4.323 tamponi, 297 i test risultati positivi. Il rapporto contagi/tamponi si attesta al 6,87%. Ci sono 460 pazienti nei normali reparti ospedalieri di cui 43 in terapia intensiva

26 novembre - 17:12

Con una crisi in atto, intere regioni che sono state in lockdown, il virus ancora molto presente e i decessi in aumento ha senso spingere per attivare il comparto della montagna che, giocoforza come qualsiasi ambito turistico, vive dell'assembramento altrimenti può anche non aprire, o non è meglio spingere compatti per ristori all'altezza delle perdite che ci saranno, prima di tutto per ristoratori, albergatori, artigiani e tutto il mondo della montagna prima che gli impianti che comunque dal pubblico hanno sempre avuto rassicurazioni 

26 novembre - 16:34

Una anziana di 82 anni è stata investita nella serata di mercoledì 25 novembre lungo la strada che dalla frazione di San Costantino porta a Fiè allo Sciliar. L'investitore, alla guida di un'automobile nera, si è dato alla fuga, non prestando soccorso alla malcapitata. La donna è stata portata in elicottero all'ospedale San Maurizio di Bolzano, dove le è stata constatata la rottura del femore

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato