Contenuto sponsorizzato

Violentissimo frontale sulla Gardesana. L'elicottero atterra in campagna, statale bloccata

L'allerta è scattata poco prima delle 20 all'altezza del Vecchio Mulino tra i centri abitati di Vigolo Baselga e Vezzano in valle dei Laghi. Le operazioni di soccorso sono ancora in corso

Pubblicato il - 01 febbraio 2020 - 20:40

VEZZANO. Gravissimo incidente lungo la strada statale 45bis della Gardesana, dove si sarebbe verificato un violento frontale tra due auto. 

 

L'allerta è scattata poco prima delle 20 all'altezza del Vecchio Mulino tra i centri abitati di Vigolo Baselga e Vezzano in valle dei Laghi.

 

Secondo le prime informazioni, si tratta di un impatto frontale molto violento tra due auto, diversi i feriti e una persona sarebbe rimasta incastrata tra le lamiere della vettura.

 

Immediato l'allarme e sul posto si sono portati i soccorsi, ambulanze, i vigili del fuoco di Vezzano e le forze dell'ordine per effettuare i rilievi, ricostruire la dinamica e gestire il traffico.

 

Le forze dell'ordine hanno isolato e messo in sicurezza l'area, mentre i pompieri hanno liberato con le pinze idrauliche la persona rimasta incastrata nell'abitacolo. 

 

Il personale sanitario sta prestando le cure ai sei feriti e attualmente non si conoscono ancore le condizioni sanitarie delle persone rimaste coinvolte, mentre da Trento si è levato in volo l'elicottero che è atterrato nelle campagne circostanti.

 

Le operazioni sono ancora in corso e la statale completamente bloccata per permettere l'intervento della macchina dei soccorsi.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 28 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

29 ottobre - 13:16

L'ex assessore alla salute: ''Bene preoccuparsi di 'attenuare' l’immagine dei morti per Covid nei sacchi neri che sicuramente non è mediaticamente in linea con l’immagine che in Trentino 'siamo lontani dai numeri della primavera.. pochissimi casi in terapia intensiva', però forse spiegare al personale anche quale strategia di politica sanitaria si sta portando avanti e quale modello di riorganizzazione dei reparti, aiuterebbe a lavorare con maggiore serenità e consapevolezza''

29 ottobre - 11:30

In Alto Adige la situazione è molto difficile con centinai di casi al giorno e i decessi in continuo aumento. L'estate di ''non ce n'è Covid'' però pesa sulla percezione della gente e mentre il sistema si trova ad affrontare uno dei momenti più difficili dal dopoguerra e il sistema sanitario torna ad essere in affanno servono anche questi appelli

29 ottobre - 12:27

L'incidente è avvenuto all'altezza del casello di Rovereto Nord in direzione del Brennero. In azione la macchina dei soccorsi, disagi alla viabilità

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato