Contenuto sponsorizzato

Admo festeggia il traguardo delle 101 donazioni, la presidente Lorenzini: "In Trentino dobbiamo trovare 700 nuovi donatori l'anno"

Sabato 2 ottobre, Admo Trentino Odv festeggia le 101 donazioni raggiunte dal 1995 a oggi. La festa, iniziata alle 10, proseguirà fino alle 22. Sono 9200 le persone registrate nella banca dati di Admo Trentino. La presidente dell’associazione, Ivana Lorenzini: “Questa giornata rappresenta un momento per creare rete. Abbiamo sempre bisogno di ampliare la nostra cerchia perché, solo in Trentino, dobbiamo trovare settecento nuovi donatori l’anno”.

Di Marianna Malpaga - 02 ottobre 2021 - 12:43

TRENTO. Un momento per festeggiare le 101 persone che hanno scelto di “fare la differenza” e per far sì che sempre più persone conoscano il mondo di Admo Trentino Odv, l’Associazione Donatori Midollo Osseo: gli spazi esterni della sede di Vicolo San Marco accolgono gli iscritti, i simpatizzanti e i “semplicipassanti fino alle 22 di sabato 2 ottobre. Sono 101, appunto, le donazioni effettuate dal 1995 a oggi. La pandemia non ha fatto subire una battuta d’arresto, anzi: nel 2020 le donazioni sono state 10, così come in quest’anno, che deve ancora chiudersi. Se le donazioni sono state 101, bisogna sottolineare che sono ben di più i trentini inseriti nella banca dati di Admo. Si parla di 9200 persone a registro. Sono invece 11.200 gli associati di Admo Trentino Odv. 

Come si “chiamano a raccolta” i donatori? “Svolgiamo attività di sensibilizzazione soprattutto nelle scuole, nelle serate informative che organizziamo e nei punti di prelievo di sangue del Trentino”, spiega Ivana Lorenzini, presidente di Admo Trentino Odv. “Questa giornata, per noi, rappresenta un momento per creare rete. Abbiamo sempre bisogno di ampliare la nostra cerchia perché, solo in Trentino, dobbiamo trovare settecento nuovi donatori l’anno”. 

Ha partecipato al momento di festa anche la sportiva Francesca Dallapé, testimonial dell’associazione che è anche, come recitano gli inviti di Admo Trentino, “il tipo giusto”. Dallapé, infatti, è inserita nella banca dati che permette di poter donare il midollo osseo dopo essere stati valutati come “compatibili”. “Ho scelto di diventare testimonial di Admo perché mi sembrava una cosa importante da fare per dare la possibilità di guarigione o addirittura di vita a una persona che poteva averne bisogno”, spiega a Il Dolomiti. 

L’assessora alle politiche sociali del Comune di Trento, Chiara Maule, ha portato i saluti dell’amministrazione comunale. “È davvero un momento di gioia, questo – ha detto -. Prima mi sono fermata a parlare con la presidente Ivana Lorenzini, e abbiamo concordato sul fatto che dobbiamo cominciare a mettere il cuore nelle cose che facciamo. Un anno e mezzo di Covid ci ha spaventato tanto, e le reazioni sono diverse: chi si chiude in casa e chi invece, pur uscendo, ‘mantiene le distanze’. Dalla giornata di oggi mi porto via questo pensiero: ognuno di noi deve cominciare a mettere il cuore nelle cose che fa. C’è però chi già lo mette, perché chi sceglie di fare un servizio come quello che fate voi evidentemente ha un cuore grande”. 

A ringraziare i donatori di midollo osseo anche la dottoressa Nadia Ceschini, dirigente dell’Unità operativa immunoematologia e trasfusione dell’Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari. “In questi anni abbiamo lavorato in condizioni molto difficili, perché il Covid-19 ci ha rallentato”, ha spiegato. “I donatori, però, erano molto motivati. Siamo stati il centro che ha lavorato di più in tutta Italia, ed è una grande soddisfazione per noi”. 

È diventata donatrice di midollo osseo proprio durante la pandemia, nell’agosto del 2020, Jessica Curvà, 30 anni. Come ci spiega, era già donatrice di sangue con l’Avis. “Dopo una donazione di sangue – racconta – mi sono imbattuta nello stand di Admo, mi sono informata e ho deciso di iscrivermi. Una settimana dopo ho fatto la ‘tipizzazione’, mi hanno chiamata in ospedale e, qualche mese dopo, sono stata contattata per compatibilità con un ricevente”. 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 27 ottobre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
27 ottobre - 20:01
La denuncia è arrivata dal Gruppo MeToo Rovereto e riguarderebbe un dipendente dell'Apss del reparto otorinolaringoiatra di Rovereto poi [...]
Politica
27 ottobre - 20:52
Il consigliere comunale Walter Lenzi ha presentato un'interrogazione alla Giunta Ianeselli (firmata da tutti i capogruppo di maggioranza) per [...]
Cronaca
27 ottobre - 20:46
L'incidente è avvenuto in via Fratelli Fontana. I pezzi del pullman hanno colpito uno scooter in transito. Una persona è stata trasferita [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato