Contenuto sponsorizzato

Burioni: ''Montesano? A ottobre ce lo ritroviamo in ospedale insieme a Gianni Rivera a spese nostre''

Il virologo la tocca piano dopo le polemiche che hanno riguardato l'ex campione di calcio e l'ex attore i quali, sempre basandosi su fonti quali ''un amico'' e i ''si dice'', hanno uno dichiarato che non si vaccinerà e l'altro che le donazioni del sangue vanno male perché a chi si vaccina coagula il sangue. Ecco come ha replicato da un lato l'Avis e dall'altra lo stesso Burioni 

Di Luca Pianesi - 22 June 2021 - 11:34

ROMA. Burioni la ''tocca piano'', per usare un linguaggio calcistico, e in un Tweet scrive: ''Montesano? A ottobre ce lo ritroviamo in ospedale insieme a Gianni Rivera a spese nostre''. La frase arriva a corredo dell'imbarazzante video pubblicato qualche giorno fa dal comico romano nel quale sostiene che il sangue donato da chi si è vaccinato viene gettato perché si coagula. Una bestialità (e purtroppo l'attore che ha regalato al cinema italiano interpretazioni cult come quella de ''er Pomata'' del mitico febbre Da Cavallo, ormai da qualche tempo sta abituando il grande pubblico a sparate assurde come questa) che ha dovuto smentire direttamente l'Avis.

 

''Montesano - ha comunicato l'Associazione volontari italiani del sangue - afferma che un suo amico, conoscente di una persona «negli alti ranghi dell’Avis», gli avrebbe riferito che il sangue donato da chi ha ricevuto il vaccino si sarebbe coagulato tanto da costringere le strutture di raccolta a gettare le sacche. Montesano afferma addirittura che ci sarebbe bisogno del sangue dei non vaccinati, invitando il generale Figliuolo e il ministro Speranza a «lasciare in pace gli over 50 e quelli che “resistono”»''.

 

''Donare il sangue - ha spiegato il presidente nazionale di Avis Nazionale Gianpietro Briola - dopo aver ricevuto il vaccino contro il Covid non comporta alcun rischio né per il donatore stesso né per i pazienti a cui trasfonderlo. Affermare il contrario, come ha fatto il signor Enrico Montesano nel suo video, è un gesto altamente pericoloso per gli equilibri del nostro sistema sanitario, ma in particolare lesivo nei confronti di Avis e di tutti i donatori che, quotidianamente, compiono questo gesto di solidarietà, a garanzia del diritto di cura di ogni malato''.

 

E il virologo Roberto Burioni aggiunge: ''Quanto detto da Enrico Montesano è una irresponsabile e pericolosa bugia che può spingere la gente a non vaccinarsi o a non donare sangue, comportamenti entrambi dannosi per la salute pubblica. E’ per me un dispiacere vedere un bravo artista comportarsi così''. Un dispiacere che, oggettivamente, coinvolge tutti quelli che gli hanno voluto bene e lo hanno apprezzato nella sua carriera di attore e che oggi lo vedono impegnato in queste campagne no-vax e prima ancora negazionista tra fake news e tanta, troppa, confusione. 

 

Ma il virologo nel suo ''tocco morbido'' su Twitter che dicevamo all'inizio cita anche Gianni Rivera che qualche giorno fa, interpellato da Bruno Vespa, a Porta a Porta ha spiazzato tutti dicendo di non aver alcuna intenzione di vaccinarsi. E a domanda aveva aggiunto: ''Non lo faccio perché ho delle notizie negative, qualcosa già si sente. Qualcosa si sa o si viene a sapere. E alcuni virologi dicono proprio di evitare''. Uno scivolone quello dell'ex golden boy che Burioni aveva già commentato così: ''Campioni nello sport, ma babbei nella vita. Che amarezza pensando a quanto gli sportivi potrebbero fare per il bene comune''. 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 30 novembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
30 novembre - 20:00
Trovati 199 positivi, 1 decesso nelle ultime 24 ore. Registrate 104 guarigioni. Sono 52 i pazienti in ospedale. Sono 840.024 le dosi [...]
Cronaca
30 novembre - 19:39
Il successo dell'opera realizzata dallo scultore veneto a Lavarone è enorme ma dal 2018, quando la tempesta si è abbattuta su Veneto e Trentino [...]
Politica
30 novembre - 21:00
I contratti del pubblico impiego sono bloccati e se i consiglieri regionali sono reduci dall'adeguamento dell'indennità, adesso sembra arrivato il [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato