Contenuto sponsorizzato

Coronavirus in Trentino, via libera alla campagna di vaccinazione per gli over 55: ''Si riprenderà anche con le forze dell'ordine''

Appuntamenti disponibili dal fine settimana anche per invalidi al 100% e loro caregiver e conviventi. Da questa sera scatta la possibilità di prenotare per gli over 55 nati tra il 1962 e il 1966

Di Luca Andreazza - 29 April 2021 - 18:26

TRENTO. La campagna vaccinale trentina compie un altro passo in avanti. A partire dalle 22 di oggi, giovedì 29 aprile, scatta per gli over 55 (nati tra 1962 e 1966) la possibilità di prenotare il vaccino attraverso il Cup online.

 

"Dal fine settimana - commenta l'assessora Stefania Segnana - possono accedere alla campagna vaccinale anche gli invalidi civili al 100% (con o senza indennità di accompagnamento) e i loro conviventi e caregiver. Su questo fronte si amplia ulteriormente la platea degli aventi diritto al vaccino anti Covid-19, perché da domani si potranno prenotare anche tutte le persone che con una persona considerata 'estremamente vulnerabile' (fino a oggi la prenotazione era possibile solo per alcune categorie)".

 

A breve è prevista la ripresa della campagna per le forze dell'ordine. "C'è una indicazione ministeriale in questo senso. La somministrazione - aggiunge Segnana - riguarda le unità in forza a polizia di stato, carabinieri, guardia di finanza, vigili del fuoco permanenti e volontari di Protezione civile. E' prevista inoltre promozione verso la popolazione per aderire alle vaccinazioni". 

 

La vaccinazione andrà prenotata come sempre al Cup online nella propria categoria di riferimento. E' considerato convivente chi vive stabilmente (stessa residenza o domicilio) con la persona disabile o estremamente vulnerabile, mentre è considerato caregiver chi fornisce assistenza alla persona con disabilità in modo continuativo anche se non esclusivo. Potranno prenotare la vaccinazione i conviventi e i caregiver degli invalidi civili al 100% (con o senza accompagnamento) e i conviventi di tutti i soggetti considerati "estremamente vulnerabili" (che in precedenza hanno ricevuto un invito alla vaccinazione tramite sms).

 

Al momento della prenotazione al Cup online bisogna compilare un’autocertificazione e indicare il codice fiscale della persona assistita: il sistema controllerà che questa persona rientri effettivamente fra le categorie indicate, secondo quanto previsto dal Piano nazionale vaccini.

 

Il vaccino sarà somministrato nelle sedi vaccinali dell’Azienda provinciale per i servizi sanitari a partire da questo fine settimana. La seconda dose verrà prenotata contestualmente alla prima. Chi ha un medico di medicina generale che aderisce alla campagna vaccinale potrà vaccinarsi dal proprio medico (Qui elenco).

 

Per ridurre i tempi di permanenza nei centri vaccinali si consiglia, una volta ottenuto l’appuntamento, di presentarsi portando con sé la tessera sanitaria, la prenotazione e il modulo per il consenso alla vaccinazione già compilato. La raccomandazione è quella di presentarsi puntuali, non più di cinque minuti prima, all’appuntamento. Coloro che hanno scelto di vaccinarsi al drive through di Trento sud effettueranno la somministrazione direttamente in macchina; è consigliato presentarsi indossando una maglietta a manica corta per facilitare la somministrazione.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 25 ottobre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
25 ottobre - 19:17
L'incidente è avvenuto sulla provinciale tra Zambana e Mezzolombardo. Il conducente del mezzo pesante è stato trasferito all'ospedale [...]
Cronaca
25 ottobre - 21:44
La tragedia è avvenuta a Stelvio in Alto Adige. Nonostante il tempestivo arrivo della macchina dei soccorsi, un 70enne ha perso la vita
Cronaca
25 ottobre - 18:05
A due anni e mezzo dalla caduta del dittatore Omar al-Bashir, la transizione democratica in Sudan subisce una battuta d'arresto con la presa del [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato