Contenuto sponsorizzato

Coronavirus, in zona gialla riaprono le biblioteche: per la scelta dei libri non oltre 10 minuti per ciascun utente

Si accede ancora alla biblioteca indossando correttamente la mascherina e igienizzandosi le mani all’ingresso; si rispetta la distanza di almeno un metro dalle altre persone

Pubblicato il - 26 April 2021 - 17:43

TRENTO. Il Trentino è in zona gialla e riaprono le biblioteche dal lunedì al venerdì e al sabato solo su appuntamento.

 

Per quanto riguarda i libri a scaffale aperto, si potrà restare in biblioteca il tempo necessario per scegliere i libri da prendere in prestito e, comunque, non oltre i 10 minuti per ciascun utente.

E' consentito al pubblico l’accesso diretto agli scaffali per la consultazione e la scelta di libri e altre risorse.

 

Come sempre, la scelta di ampliare i servizi in un momento in cui ancora l'emergenza Covid-19 non è rientrata, si attiene alle massime precauzioni di sicurezza per gli utenti e per il personale.

Si accede ancora alla biblioteca indossando correttamente la mascherina e igienizzandosi le mani all’ingresso; si rispetta la distanza di almeno un metro dalle altre persone.

Il sabato rimarrà attivo il prestito sulla porta e non sarà possibile prenotare le sale di studio per il giorno stesso.

Sede centrale: nella sede di via Roma si potrà accedere esclusivamente alle raccolte disponibili in Sala Manzoni. Sarà ancora necessario richiedere ai bibliotecari i libri della sala Multilingue, del I e del II piano da prendere in prestito.

L'accesso alle sale studio è consentito a studenti e ricercatori previa prenotazione. Resta garantito l'accesso alla sezione Trentina e all'Archivio Storico su appuntamento (prenotazione telefonica ai numeri 0461/889546 per la sezione Trentina, 0461/889548 per l'Archivio Storico).

Palazzina Liberty: anche nello spazio dedicato ai bambini e ragazzi l'accesso è consentito con mascherina e igienizzazione delle mani per adulti e bambini (sotto i 6 anni non c’è obbligo di mascherina). Numero massimo di 8 persone contemporaneamente presenti. Non è consentita la lettura individuale in sede.

Sedi periferiche: anche nelle altre sedi della biblioteca è possibile accedere direttamente agli scaffali per la scelta dei libri da prendere in prestito. Le misure di sicurezza sono le medesime delle altre sedi; in ciascuna biblioteca è definito il numero massimo di ingressi contemporanei. Non è ancora possibile fermarsi a leggere e studiare.

 

Sale di studio:

Nella sede di via Roma sono a disposizione 71 postazioni di studio riservate a studenti e ricercatori di qualsiasi scuola o università. Per accedere alle postazioni è indispensabile

- possedere la tessera della biblioteca (è possibile fare una nuova tessera al momento dell'entrata, portando il modulo già compilato e un documento di riconoscimento)

- prenotare in anticipo telefonando al numero 0461/889521. È possibile prenotare moduli di mezze giornate: dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 13 e dalle 14 alle 19; il sabato dalle 8.30 alle 13 e dalle 14 alle 18.

- si possono prenotare un massimo di 4 moduli in settimana per utente e ogni utente può prenotare solo per se stesso.

 

Sala trentina:

- L'accesso è consentito dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 14 alle 18.30, previa prenotazione telefonica al numero 0461/889546 o inviando una mail a biblioteca.conservazione@comune.trento.it. Indicare nella mail i documenti che si desidera consultare e un numero di recapito telefonico. Ogni prenotazione consente l'accesso a un solo utente.

- Le fotoriproduzioni possono essere richieste con mail a biblioteca.conservazione@comune.trento.it.

 

Archivio storico:

Per la consultazione del materiale antico, è necessario prenotarsi, dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 12.30 e il giovedì pomeriggio dalle 14 alle 18.00, telefonando al numero 0461/889548 o scrivendo una mail all'indirizzo archivio.storico@comune.trento.it.

 

L'accesso alla biblioteca è consentito ai soli utenti che hanno prenotato e che sono iscritti al Sistema Bibliotecario Trentino, nel rispetto delle misure di protezione da Covid-19:

  • non si potrà accedere se si ha una temperatura corporea superiore ai 37,5°, se si hanno sintomi legati all'infezione da Covid-19, se si è stati in contatto con persone che hanno sintomi o positive al virus.
  • per tutta la permanenza in biblioteca, si dovrà indossare correttamente una mascherina di protezione delle vie respiratorie
  • bisogna igienizzarsi le mani prima dell'accesso alla sala e spesso durante la giornata

 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 15 settembre
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Sport
16 settembre - 13:31
Il Briamasco si veste a nuovo. Dopo le uscite a Salò, il Trento è pronto a esordire in C tra le mura di casa: domenica 19 settembre nella [...]
Politica
16 settembre - 12:36
La norma che prevede la partecipazione della Pat in Itas Mutua è stata impugnata dal governo. Già la Procura della Corte dei conti aveva [...]
Cronaca
16 settembre - 13:04
La scorsa settimana Rita Amenze è stata uccisa all'uscita dal lavoro, ieri un uomo ha sparato al volto di  Alessandra Zorzin. Il sindaco [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato