Contenuto sponsorizzato

Fermato a Trento un corriere della droga, aveva ingoiato tre ovuli di eroina ma poi si è sentito male

L'uomo nel corso delle verifiche in Questura si è sentito male ed è stato portato in ospedale. Gli esami diagnostici per immagini, hanno rilevato la presenza di tre corpi estranei nell’intestino, contenenti l’eroina

Pubblicato il - 23 April 2021 - 09:06

TRENTO. Eroina purissima nascosta nello stomaco. E' stato arrestato dalla Squadra mobile un corriere della droga. Si tratta di un 38enne nigeriano.

 

L'uomo è stato fermato allo scalo ferroviario di Trento e alla vista degli agenti ha provato ad allontanarsi velocemente verso l’uscita della stazione. Gli investigatori, però, insospettiti dalla frenesia dell’uomo di allontanarsi dalla banchina, hanno deciso di bloccarlo e perquisito, non trovando alcunché.

 

Tuttavia, una volta portato in Questura per ulteriori approfondimenti circa i documenti d’identità in possesso, il trentottenne nigeriano, in preda a dolori intestinali, ha confessato di avere occultato della droga nello stomaco, chiedendo che venisse portato immediatamente in ospedale.

 

A questo punto, gli agenti della Squadra Mobile, hanno prelevato l’uomo per portarlo all’ospedale “Santa Chiara” di Trento. Gli esami diagnostici per immagini, hanno rilevato la presenza di tre corpi estranei nell’intestino, contenenti l’eroina.

 

La qualità della stupefacente, messo in vendita in dosi, avrebbe garantito la possibilità di alimentare l’offerta di droga in città, mettendo sul mercato circa 100 dosi per un valore complessivo intorno ai 5000 euro.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 21 maggio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
22 maggio - 06:01
Oltre 100 dipendenti dell'Azienda sanitaria tra tecnici, infermieri e medici assieme a 400 volontari che hanno gestito le postazioni di soccorso [...]
Cronaca
21 maggio - 20:40
La 65enne è stata trovata nell'acqua da alcuni passanti, immediato l'allarme e l'avvio della manovre salvavita ma purtroppo per Liviana Ierta [...]
Cronaca
21 maggio - 21:28
Le fiamme partite da un quadro elettrico. Decine e decine i vigili del fuoco intervenuti per evitare che l'incendio potesse interessare altre parti [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato