Contenuto sponsorizzato

Il video fake su Zaia: a marzo il governatore del Veneto non si è vaccinato “per scelta”? Sì, ma per dare precedenza agli anziani

Il governatore della Regione Veneto ha condiviso oggi sulla sua pagina Facebook un servizio relativo ad una sua dichiarazione 'fabbricata' sul vaccino: “Giudicate voi” ha commentato Zaia. Della questione mesi fa si era occupato anche Bufale.net

Di F.S. - 30 settembre 2021 - 12:19

TRENTO. Era l'11 marzo del 2021 quando, durante la consueta conferenza stampa sull'andamento della pandemia da Covid-19, il governatore della Regione Veneto Luca Zaia aveva affermato di non essersi ancora vaccinatoper scelta”, per dare la precedenza, in quella fase della campagna, a “70enni e 80enni”: da mesi in rete è virale un video fake, una bufala no vax creata ad arte tagliando solo una parte della dichiarazione del governatore. Oggi (30 settembre), a quasi 6 mesi dalla conferenza stampa, Zaia ha condiviso sulla sua pagina Facebook un servizio relativo al video fake, che ancora circola: “Giudicate voi” ha commentato il governatore.

 

“Certo che non l'ho fatto (il vaccino ndr), ma neanche l'assessore Lanzarin l'ha fatto, ma per scelta”. E' questo la 'dichiarazione' di Zaia contenuta nel video bufala che da marzo circola in rete, utilizzato evidentemente dal fronte anti-vaccino per legittimare la sua posizione. Ma le parole del presidente della Regione Veneto sono state estrapolate ad arte da un contesto più ampio. “Ma non perché siamo dei cacasotto (sic) – aveva detto infatti Zaia –, perché eticamente penso che prima lo debba fare una persona di 80 anni o 70 anni, dopo tocca a noi”.

 

Ecco come, con un semplice 'taglio', anche il presidente veneto, da mesi in prima linea per favorire la più alta copertura vaccinale possibile nella popolazione, viene quindi fatto passare per no vax, quando in realtà solo pochi mesi dopo la 'dichiarazione' creata ad arte (il 12 maggio), il governatore del Veneto ha ricevuto la sua prima dose del vaccino Pfizer, seguendo la tabella di marcia relativa alle varie fasce d'età.

 

Della questione si era occupato, pochi giorni dopo la conferenza di Zaia, anche il sito Bufale.net, pubblicando la dichiarazione 'completa' del presidente e parlando di un “concreto esempio di manipolazione della realtà. “Quando sarà la nostra ora – aveva proseguito il governatore del Veneto – lo faremo pubblicamente, anche per dare un segnale”.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 28 gennaio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
29 gennaio - 05:01
Sulla questione del personale sanitario no vax che ha ottenuto il green pass dopo essere guarito dal Covid è stato fatto un quesito al Ministero [...]
Cronaca
29 gennaio - 08:15
Sono più di 24 ore che dell’80enne Marianne Sagmeister si sono perse le tracce. Nelle scorse ore diverse squadre dei vigili del fuoco e del [...]
Cronaca
28 gennaio - 19:02
E' stata inviata anche una richiesta di confronto alle Regioni Liguria e Piemonte e le associazioni animaliste ora si dicono in attesa di [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato