Contenuto sponsorizzato

Incidenti in alta quota, un'escursionista e due biker tratti in salvo dal Soccorso Alpino

Tre interventi per il Soccorso Alpino nella giornata di ieri, domenica 30 maggio. I soccorritori hanno recuperato una ragazza scivolata fuori dal sentiero sul Monte Fravort. Gli altri due interventi riguardano invece dei biker infortunatisi dopo essere caduti sulle piste del Paganella Bike Park

Pubblicato il - 31 May 2021 - 09:35

TRENTO. Con l’aumento delle uscite in montagna, sia per l’allentarsi delle restrizioni che per il ritorno del bel tempo, aumentano anche gli incidenti in alta quota. Lo sa bene il Soccorso Alpino che ieri, domenica 30 maggio, è dovuto intervenire in tre situazioni di emergenza per soccorrere escursionisti in difficoltà.

 

L’intervento più impegnativo ha avuto luogo sul Monte Fravort, a 2mila metri di quota, dove una donna è scivolata per diversi metri su una lingua di neve durante un’escursione con un’amica. Illesa, ma scossa dall’incidente, l’escursionista ha deciso di chiedere aiuto al Numero Unico per le Emergenze 112 intorno alle 16. È dunque partita una squadra dalla stazione di Pergine, che dalla località Van Spitz (Frassilongo) ha raggiunto le ragazze in circa 30 minuti di camminata. Con l’ausilio di una linea fissa i tre soccorritori hanno recuperato la ragazza e l’hanno riportata sul sentiero. Qui hanno rifocillato le due escursioniste per poi riaccompagnarle in sicurezza fino alla macchina. Fortunatamente non è stato necessario nessun ricovero in ospedale.

 

Altre due chiamate sono arrivate in mattinata, quando due biker hanno richiesto il soccorso dell’Area operativa Trentino centrale in seguito ad infortuni avuti sulle piste del Paganella Bike Park. Il primo uomo, un emiliano, si era procurato un trauma all’arto superiore nella parte alta della pista Willy Wonka. I soccorritori lo hanno raggiunto con un fuoristrada e, dopo averlo stabilizzato e imbarellato, lo hanno accompagnato fino alla partenza degli impianti, dove un’ambulanza lo ha prelevato per portarlo all’ospedale Santa Chiara.

 

Il secondo intervento si è verificato sempre nel Bike Park, stavolta sulla pista Apocalypse Now. Un altro biker, proveniente dall’Alto Adige, è caduto dal proprio mezzo, infortunandosi ad una gamba. Anche lui è stato prontamente raggiunto dal Soccorso Alpino, che lo ha stabilizzato, imbarellato e trasferito a valle per sicurezza.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 27 novembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
27 novembre - 20:26
Trovati 188 positivi, 2 decessi nelle ultime 24 ore. Registrate 112 guarigioni. Sono 44 i pazienti in ospedale. Sono 833.300 le dosi di [...]
Politica
27 novembre - 19:46
Le attiviste hanno ricordato anche la recente aggressione avvenuta in centro, e arrivata dopo un evento che serviva per autofinanziare la [...]
Cronaca
27 novembre - 19:29
Il genoma è stato sequenziato al laboratorio di Microbiologia clinica, virologia e diagnostica delle bioemergenze dell’ospedale Sacco. Il [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato