Contenuto sponsorizzato

Maltempo, Adige in piena (FOTO e VIDEO), a Bolzano superati i 7 metri: chiuse la ferrovia del Brennero e la strada statale 12

Fra tecnici e vigili del fuoco sono entrati in azione circa 1.000 soccorritori per contrastare i danni da maltempo. Adige e Isarco in piena: “La situazione resta critica anche dopo il deflusso delle acque verso metà giornata”

Di Tiziano Grottolo - 05 agosto 2021 - 13:49

BOLZANO. Rimane monitorata con attenzione la situazione sul fiume Adige anche se per il momento pare che la piena si sia arrestata. Le forti piogge della scorsa notte hanno causato un brusco innalzamento del livello del fiume Adige in poche ore, tanto che alle 7 di questa mattina era stata attivata la procedura di piena. Fin da subito sono state presidiate le stazioni di monitoraggio lungo il fiume a Egna, Bronzolo e Salorno e attivate le ronde.

 

Il ponte dell’Adige e la via Stazione a Egna sono stati chiusi al traffico per motivi di sicurezza. Attualmente, riferiscono i vigili del fuoco, il livello dell’Adige si è stabilizzato (ha raggiunto un massimo 7,1 metri), ma i pompieri di tutto il distretto sono ancora al lavoro poiché si sono registrati vari punti critici.

LE FOTO. Maltempo in Alto Adige, la piena dei fiumi Adige e Isarco: diversi danni e moltissimi interventi dei vigili del fuoco

A destare preoccupazione anche il livello idrometrico del fiume Isarco, salito sensibilmente nella notte a causa delle forti piogge. Come se non bastasse il livello del corso d’acqua continuerà a salire dal momento che la Rienza, suo affluente, convoglia ancora molta acqua. In mattinata si prevede un leggero incremento del livello idrometrico del fiume Adige in Bassa Atesina.

 

Gli invasi, riferisce la Provincia di Bolzano, finora non presentano punti deboli. “La situazione, analoga a quella dell’agosto di un anno fa, resta critica anche dopo il deflusso delle acque verso metà giornata”, spiega il direttore dell’Ufficio idrologia e dighe, Roberto Dinale, per cui è necessario prestare attenzione nel pomeriggio in Bassa Atesina.

 

 

Nel frattempo gli addetti della Sistemazione bacini montani e del Servizio strade sono all’opera per sgomberare la strada statale del Brennero Strada statale 12 e la linea ferroviaria del Brennero (chiusa a Prato Isarco), che è stata interessata da uno smottamento nei pressi di Prato Isarco. Lungo la linea ferroviaria Bolzano-Merano è possibile la soppressione di qualche treno.

 

In merito alla prevista situazione di forte maltempo e sulle possibili conseguenze l’Agenzia per la Protezione civile aveva diramato l’allarme alle autorità competenti e alle forze d’intervento, e informato i cittadini. Nella notte è stata attiva la Centrale di piena del comparto Sistemazione bacini montani presso l’Agenzia per la Protezione civile, come riferisce il direttore, Fabio De Polo. Inoltre gli addetti e i vigili del fuoco volontari hanno costantemente tenuto sotto stretta osservazione il livello idrometrico. Attualmente sono in azione 60 squadre di pompieri volontari per un totale di circa 1.000 vigili.

 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 25 settembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
25 settembre - 20:26
Trovati 17 positivi, 0 decessi nelle ultime 24 ore. Registrate 49 guarigioni. Sono 22 i pazienti in ospedale, di cui [...]
Cronaca
25 settembre - 20:08
Manifestazione "No Green pass" per le vie del centro di Trento. Tra i soliti slogan, una variazione sul tema è la tappa sotto la redazione de [...]
Cronaca
25 settembre - 19:44
L'escursionista aveva raggiunto la cima della montagna, a circa 3.000 metri d'altitudine, insieme ad un amico: mentre rientravano lungo la cresta [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato