Contenuto sponsorizzato

Orafo pedinato e rapinato da due criminali armati: aveva con sé oggetti d'oro per 150mila euro

E' avvenuto negli scorsi giorni a Vicenza: le forze dell'ordine hanno ascoltato la vittima, un rappresentante orafo, inseguito e poi derubato da due malviventi in moto

Di Filippo Schwachtje - 09 maggio 2021 - 14:54

VICENZA. Aveva con sé un campionario d'oro dal valore di circa 150 mila euro: un rappresentante orafo vicentino è stato rapinato nel pomeriggio di giovedì scorso (6 maggio) a Vicenza. La ricostruzione dell'accaduto è stata fornita direttamente dalla vittima alle forze dell'ordine: due uomini in moto lo avrebbero pedinato prima di minacciarlo puntandogli contro una pistola per poi rapinarlo. I banditi armati si sarebbero portati via il campionario dell'uomo, un bottino stimato dalla vittima in circa 150mila euro.

 

Pronto l'arrivo in zona delle forze dell'ordine dopo la chiamata dell'orafo. Una volta giunti sul posto, gli uomini della polizia hanno raccolto la testimonianza dell'uomo ed effettuato i primi accertamenti del caso. La vicenda ora è in mano agli investigatori della squadra mobile di Vicenza che procederà con l'acquisizione delle immagini raccolte dalle telecamere presenti sul posto, cercando qualunque particolare utile all'identificazione dei banditi. 

 

Secondo la testimonianza della vittima, i due ladri l'avrebbero pedinato mentre ancora era alla guida per poi costringerlo a fermarsi e minacciarlo con una pistola. A quel punto l'uomo avrebbe consegnato il suo campionario ai banditi, poi fuggiti risalendo in sella con il bottino. 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
02 dicembre - 20:39
Dopo le rivelazioni del sindaco Finato si allungano le ombre sul progetto per il Nuovo ospedale di Cavalese. Ora Cia chiede conto del ruolo avuto [...]
Cronaca
02 dicembre - 15:54
Il Centro in via Dogana 1 ha iniziato ad accogliere le vittime di violenza dai primi anni 2000, partendo da 92 arrivando a 335 nel 2021. [...]
Cronaca
02 dicembre - 19:23
Raffaele Sollecito fu condannato in primo grado nel 2009 e poi definitivamente assolto insieme ad Amanda Knox,  per la morte di [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato